Universal Audio Spark – Plugin UAD nativi su abbonamento e senza l’hardware UA

Sorpresa! Universal Audio ha deciso di iniziare a rilasciare versioni native dei suoi plugin UAD sulla nuova piattaforma di abbonamento Spark (VST3/AU/AAX), in modo che possano funzionare praticamente in qualsiasi DAW senza alcun hardware UA.

Image: Universal Audio

Spark viene presentato come una piattaforma in evoluzione che costerà 20 dollari al mese. Chi vorrebbe prima provarla può farlo con una versione trial gratuita di 14 giorni. Se possiedi una delle interfacce audio Volt di UA puoi provare Spark gratuitamente per un mese.

Da notare: se sei un proprietario di hardware UAD e hai già acquistato una licenza di un plugin UAD presente in Spark, otterrai la versione nativa gratuitamente anche senza dover fare l’abbonamento. Così sarai in grado di portare i tuoi plugin ovunque tu vada, indipendentemente dal fatto se hai messo o no la tua Apollo o altro hardware UAD in valigia.

Al lancio, gli utenti di Spark otterranno i seguenti classici plugin UAD:

  • Neve 1073 Preamp & EQ Channel Strip
  • API Vision Channel Strip
  • UA 1176 Classic Limiter Collection
  • Teletronix LA-2A Leveler Collection
  • API Vision Channel Strip
  • Lexicon 224 Digital Reverb
  • Studer A800 Tape Recorder
  • API 2500 Bus Compressor
  • Galaxy Tape Echo
  • Pure Plate Reverb

Spark contiene anche quattro strumenti UAD. Il Moog Minimoog D e il Ravel Grand Piano sono stati portati da Luna, il nascente software di registrazione di UA, ma l’Opal Morphing Synthesizer è nuovo ed esclusivo per i clienti Spark. C’è anche Waterfall, un’esatta emulazione dell’organo Hammond B3 che sarà disponibile per l’acquisto separatamente.

Info: spark.uaudio.com

Vai alla barra degli strumenti