Aggiornamento importante per Novation Launchkey MK3

La gamma di controller a tastiera Novation Launchkey è da molti anni la prima scelta per chi produce musica ad ogni livello. La nuova serie MK3 prosegue in questa direzione fornendo novità davvero importanti, solo in parte anticipate dal modello entry level Launchkey Mini MK3 che sta avendo uno straordinario successo. La prima e più importante novità è sicuramente l’introduzione di una nuova versione a 37 tasti che entra a far parte della famiglia MK3 che prevede ora quindi, oltre al già citato modello Mini, la Launchkey MK3 25, 37, 49 e 61 tasti).

Naturalmente questa nuova serie MK3 prevede un’integrazione totale e perfetta con il software Ableton Live, ma può essere utilizzata in combinazione con qualsiasi altra piattaforma software e con qualsiasi dispositivo MIDI grazie all’uscita integrata standard a 5 pin. Il modello a 37 tasti in particolare, la grande novità di questa serie MK3, diventa di fatto il controller compatto di queste dimensioni con tasti full size più versatile e completo al momento sul mercato. Ma le importanti novità di questa serie MK3 sono davvero tante. Le nuove funzionalità Scale, Chord e Arpeggiator consentono di sfruttare al meglio le idee e gli spunti armonici e melodici portandole verso nuove direzioni creative, con la possibilità di ‘triggerare’ gli accordi dalle singole note, trasformarli in riff, melodie e sequenze ‘al volo’. Grazie poi alla funzione Capture MIDI non si perderà più una nota, anche se ci si dimentica di premere ‘record’, con un apposito pulsante dedicato per attivare la funzione su Ableton Live. La Drum Mode prevede poi un accesso immediato alle Drum Racks.

La versione a 25 tasti è da preferire per chi ha problemi di spazio ridotto in studio e desidera una superficie di controllo di ottimo livello portatile e leggera, perfetta per i ‘mobile producer’ e per i performer. La versione a 37 tasti, oltre a rappresentare la grande novità della serie MK3, è l’ideale per chi desidera un controller compatto che sia sufficientemente largo per consentire di usare le due mani sulla tastiera contemporaneamente. La versioni a 49- e 61- tasti sono pensate per chi non ha problemi di spazio in studio e ha necessità di poter contare su un più ampio range di tasti, con anche un’ampia gamma di fader e pulsanti a disposizione. Come detto in precedenza, tutti i controller della serie MK3 dispongono di un’uscita MIDI full-size 5-pin, ormai sempre più rara, che consente di potersi interfacciare in modo semplice e diretto con qualsiasi dispositivo MIDI.

Tramite Novation Components è possibile anche configurare le assegnazioni dei parametri MIDI dei potenziometri, fader e pad della Launchkey, per poter controllare qualsiasi tipo di messaggio MIDI. Launchkey MK3 lavora naturalmente anche in modalità standalone, diventando di fatto il controller perfetto per qualsiasi situazione di produzione musicale, con o senza computer. Le modalità Scale, Chord e Custom, così come l’arpeggiatore, si possono tutte configurare tramite Novation Components salvando poi l’impostazione sulla Launchkey. La DAW che lavora al meglio con Launchkey è Ableton Live, ma questi controller lavorano alla perfezione e hanno totale integrazione anche con altre Digital Audio Workstation come Logic e Reason. Il supporto poi è garantito via HUI anche con DAW come Studio One, Cubase e Pro Tools.

Info: midiware.com

Vai alla barra degli strumenti