Musikmesse – 2° giorno

Eccoci tornati con il nostro articolo su questo secondo giorno passato in fiera; noi di  ZioMusic.it oggi abbiamo visitato gli espositori del proAudio, focalizzandoci su quelle che sono le novità più interessanti (molte di più rispetto a ieri!)

Cominciamo quindi senza esitazioni con FBT, che ci accoglie al suo ampio stand con 2 interessanti novità:  3 nuovissimi loud speaker J MaxX, e la nuova linea di line array Myra. Ma vediamoli più nello specifico:

J MaxX Loud speaker: sono la nuova linea di portable speakers, successiva alla precedente J Maxx, e vanta di ben 3 nuovi elementi: la più piccola J MaxX 110 A (active loudspeaker 700 + 200 W – 129 dB SPL, 10″ woofer), l’ intermedia J MaxX 112 A (active loudspeaker 700 + 200 W – 131 dB SPL, 12″ woofer), e la  più grande J MaxX 114 A (active loudspeaker 700 + 200 W – 132 dB SPL, 14″ woofer).

Adatte sia per musicisti e DJs, che per rental, sono estremamente versatili.

Myra: questo nuovo sistema line array combina una qualità di suono precisa con una facilità di utilizzo davvero efficace. Composto da due prodotti: Myra 214L, bi-amped line array a 3 vie (1600 + 640W – 147 dB SPL), e Myra 218S, il reflex subwoofer da 18″ (3000W – 143 dB SPL).

Creata senza compromessi, questa serie si propone come fiore all’occhietto per il suo rapporto qualità / dimensione, facile da usare e molto versatile.

Passando poi per lo stand di Outline scopriamo anche qui alcune interessanti novità: il nuovo Monaco 215 CX SP, e i nuovi diffusori V10 / V15. Vediamoli nel dettaglio:

I nuovi MONACO 215cx e MONACO 215cx-SP, grazie alle loro dimensioni, ai doppi woofer da 15″ e ai driver medio alti coassiali girevoli da 15″, tutti in neodimio per ridurre il peso, andranno a sostituire i celebri modelli Doppia 9075 e Tripla 9075. La versione passiva ha bisogno di un solo canale dell’amplificatore, oppure può lavorare in biamplificazione passiva per una dinamica ancora superiore. La versione amplificata è dotata invece di un amplificatore dual channel da 1.500 watt/canale con un DSP interno configurabile mediante porta USB.

Presenti anche i nuovi sistemi V10 e V15, entrambe distribuite in grande quantità e reduci da un successo senza precedenti grazie alla loro potenza, alla qualità del suono e al rapporto qualità/prezzo.

RCF per quanto riguarda il digitale, annunciare M 20X, una console digitale a 16 preamplificatori che offre 20 ingressi in totale. Uno schermo touch da 5 pollici fornisce il controllo per una moltitudine di funzioni integrate, tra cui l’elaborazione fx con hi-pass, gate, equalizzatore parametrico a 4 bande, compressore (canali 1-16).

Motori CORE FX. Ogni ingresso è selezionabile, ciò consente all’utente di selezionare tra ingresso analogico, streaming via USB da una DAW, o registrazione o riproduzione da una scheda SD su un massimo di 20 tracce.

C’è poi la nuovissima linea di prodotti ideata per background and foreground music: Business Music Solution.

Garantisce una qualità di suono elevata con una configurazione molto semplice, ideale per molti tipi di ambienti diverso, dai ristoranti alle sale riunioni ed include sia amplificatori che speaker di qualità RCF.

Per oggi abbiamo finito la nostra giornata, abbiamo macinato chilometri (come ieri), siamo stanchi ma felici! Torniamo domani con le nostre ultime considerazioni sulla fiera, non mancate!

Vai alla barra degli strumenti