Waves Audio: Abbey Road Reverb Plates plugin

Waves Audio, di cui abbiamo recentemente intervistato uno dei manager a livello più alto, Mick Olesh,  (Vai all’Intervista) che ci ha raccontato come si realizzano plugin milionari, ha proprio in questi giorni annunciato uno dei suoi prodotti di punta per quest’anno, realizzato in collaborazione con i celeberrimi studi londinesi di Abbey Road. Il plugin si chiama Waves Abbey Road Reverb Plates ed è in grado di riprodurre le famose unità riverbero a piastra analogiche presenti in questi studio che sono state utilizzare su dischi mitici di artisti come Beatles, Pink Floyd, Adele, Radiohead e molti altri.

Circa mezzo secolo fa furono introdotti per la prima volta nel mondo delle registrazioni musicali i riverberi plate, che da allora sono divenuti un punto di riferimento per la loro capacità di dare alle tracce un ambiente morbido e piacevole. Furono utilizzati in modo intensivo negli anni ’60 e ’70 in innumerevoli produzioni, e le quattro enormi unità riverbero EMT 140 installate ad Abbey Road sono le più famose tra quelle prodotte e, cosa importante, sono tutt’ora in funzione.
Il tempo di riverbero di queste unità era sorprendentemente flessibile, potendo variare fino a sei secondi. Le unità Plates A,B e C utilizzavano degli amplificatori ibridi a stato-solido costruiti appositamente dai Central Research Laboratories della EMI, mentre l’unità Plate D possiede è rimasta completamente valvolare sia sullo stadio di saturazione che su quello output. Queste soluzioni permettono una resa in frequenza che va da sonorità calde e scure a brillanti e morbide.

Waves Audio - Abbey Road Reverb Plates

E’ interessante sapere che all’interno di ognuna di queste unità, l’effetto riverbero stereo è ottenuto con la sospensione di un grande foglio metallico tramite molle messe in tensione a ciascun angolo. Un trasduttore ‘immette’ nel foglio un segnale elettro-acustico, che è poi ripreso da due microfoni a contatto posizionati sulla superficie della piastra. Utilizzando ammortizzatori ed altri espedienti si può variare il tempo ed il timbro del riverbero. Tutto questo è contenuti in enormi casse di legno.

Impossibile contare il numero di registrazioni in cui sono state utilizzate queste unità riverbero dal 1957 ad oggi. Waves ha così pensato di ricreare meticolosamente in digitale queste unità uniche, realizzando modelli digitali per ognuna delle unità, ognuna con la sua distorsione armonica e ‘personalità’.
Waves Abbey Road Reverb Plates è ad oggi quindi la soluzione più vicina e fedele alle sonorità dei riverberi EMT 140. Nei controlli è possibile variare le caratteristiche ed impostazioni degli ampliticatori e delle piastre. Si può anche controllare la quantità di rumore e hum analogico per dare un effetto più o meno vintage.

Waves Abbey Road Reverb Plates ha un costo iniziale di 99$.

Info: www.waves.com

Vai alla barra degli strumenti