Ludwig: le novità presentate al NAMM 2015

Un partecipazione in grande stile quella di Ludwig all’ultimo NAMM Show, dove ha presentato diverse novità molto interessanti per tutti i batteristi. Ci sono nuovi drumset adatti ad ogni genere musicale, nuove finiture che vanno dal classico vintage alle moderne satinate e ai legni esotici, per finire con una carrellata di rullanti tra cui una chicca che di sicuro vorrete andare a provare.

ludwig - NAMM 2015 stand

Ecco quindi che Ludwig ha realizzato un video in alta qualità per scoprire tutto il suo stand alla fiera californiana.
Si parte con un mostruoso drumset della serie Classic Maple, con fusti completamente in acero, un set che forse nemmeno una piovra potrebbe suonare, ma che di sicuro rappresenta il sogno di ogni batterista (e di conseguenza l’incubo di ogni drum-tech).

Per chi vuole molto volume, un suono grossissimo e un colpo d’occhio d’impatto, c’è la Vistalite giallo trasparente. La cassa da 26″x14″ è davvero una minaccia per qualsiasi live set.

Bello il drumset Keystone nella finitura Sparkling Champagne, che ci permette di vedere anche la versatilità del nuovo hardware Atlas, qui utilizzato addirittura su tre livelli montati sulla stessa piantana.

Per chi ama il legno a vista c’è il set Signet GigaBeat. Un look molto retrò, pulito e minimal, grazie anche alla finitura in tek indiano su fusti in acero. Un salto nella tradizione americana di questo marchio che continua da oltre un secolo.

Sicuramente la punta di diamante di questo NAMM 2015 per Ludwig era la Legacy Mahogany, realizzata appunto in mogano, per un suono più profondo e corposo. Il timbro caldo dei fusti in mogano è quello che ha reso molto celebri le batterie Ludwig degli anni ’50.

L’altra grande novità è il rullante Copper Phonic, realizzato in rame e non placcato per dargli un suono più ricco e ricercato. Si tratta di una lega nuova di rame, la prima novità in fatto di leghe metalliche per Ludwig da trent’anni a questa parte.

Info: www.ludwig-drums.com

Info: www.aramini.net

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti