Native Instruments: Abbey Road 50s Drummer

Native Instruments presenta Abbey Road 50s Drummer, una nuova batteria virtuale per Kontakt che riproduce fedelmente il suono di due classici drumkit degli anni ’50.  Dopo aver riprodotto i modelli ed i suoni di batteria più significativi delle decadi successive, ora NI torna alle radici del blues, del jazz e del rock&roll, per chi possiede una batteria elettronica e vuole registrare e suonare pezzi vintage senza rinunciare ad un vero suono vintage, o per chi cerca per i propri pezzi moderni quel suono retrò che tanto è tornato di moda.

native-instruments-abbey-road-50s-drummer

Registrati nei famosi studi londinesi di Abbey Road, dove hanno registrato tutti i più grandi della musica a partire dai Beatles, questi due drumkit virtuali contengono librerie di groove di genere, preset per il mixer batteria ed un nuovo set di articolazioni per le spazzole, molto usate questi set.

Il primo drumkit è un Gretsch Cadillac Green Nitron degli anni ’50 con cassa da ’20, tom da 12″ e timpano da 14″. I tom sono accordati bassi per un suono più morbido e aperto.
Il secondo kit è un WFL dei tardi ’50 con cassa da 20″, tom da 13″ e timpano da 14″. I tom qui invece sono accordati alti per un suono più brillante, complementare a quello della Gretsch.
Ogni kit prevede la scelta di tre differenti rullanti dello stesso periodo, con una varietà di sfumature timbriche e diverse personalizzazioni.
I kit sono completati da una selezione di piatti Zildjian serie A e K degli anni ’50 per un autentico feeling vintage.

Importante per arrivare ad un autentico suono vintage è il metodo di registrazione, che comprende tecniche di ripresa tradizionali, microfoni RCA 44-BX e AKG D12 di quel periodo, una console valvolare REDD.17 e un registratore a nastro valvolare.
Per una maggiore versatilità tuttavia questo vintage gear è stato affiancato a strumentazione moderna, così che l’utente, nel mixer, possa scegliere tra canali vintage e canali moderni, ed ottenere il proprio mix che va da un suono completamente tradizionale via via ad un suono come sarebbe registrato oggi.

 

Visti gli ottimi risultati di questi drumkit Native Instruments delle altre decadi non faccio fatica a pensare che anche questi lo siano altrettanto, e per i 99 euro del costo di questo Abbey Road 50s Drummer non credo si trovi nulla di altrettanto versatile e qualitativamente comparabile.

Info: www.native-instruments.com

Vai alla barra degli strumenti