Behringer: monitor Nekkst K5 e K8

Behringer tra la marea di prodotti del suo catalogo e l’inondazione di novità che ogni anno piove dalle sue parti ha trovato anche il tempo di produrre due nuovi modelli di monitor da studio, i Nekkst K5 e K8.
La particolarità di questi monitor near-field, oltre al nome vagamente IKEA-style (e si spera che non te li vendano ancora da montare), è di essere stati progettati da Keith R. Klawitter, ingegnoso e talentuoso designer e fondatore del marchio KRK.

Questi monitor Nekkst K5 e K8 contengono una serie di interessanti caratteristiche tra cui possiamo citare: un sistema per passare da una configurazione acustica ad un’altra, corresione DSP ultra-lineare, input multipli analogici e digitali, connettività iOS e persino Bluetooth.
Entrambi i modelli possiedono un tweeter per le alte frequenze in seta da 1” e un woofer conico in fibra di vetro da 8” e 5”, secondo il modello.

L’ampia connettività li rende adatti a chi, per esempio, ha un home-studio ma li vuole usare anche per ascoltare musica dal proprio smartphone. Gli input sono XLR, TRS e RCA, per adattarsi a qualsiasi tipo di utente e possono essere utilizzati simultaneamente alla sorgente USB.
Oltre a ciò la compatibilità con dispositivi iOS consente di scaricarsi la app apposita e regolare la risposta acustica delle K8 e K5 direttamente dalla propria posizione “sweet spot” via iPad o iPhone. Si possono scaricare diversi modelli di famosi monitor da studio da emulare o ambienti di ascolto differenti che replicano le curve di equalizzazione di famosi produttori o artisti professionisti.

Info: www.behringer.com

Info: www.music-group.com

Vai alla barra degli strumenti