Telefunken: M82, mic per cassa

Carissimi amici lettori, lo so che sentivate la terribile mancanza di un buon consiglio per un microfono da grancassa. Siccome noi siamo in grado di sopperire ai vostri desideri ancora prima che ce lo chiediate eccoci qui, pronti per darvi la dritta non ci avete mai chiesto ma che avreste voluto tutti sapere.
Scherzi a parte questo nuovo Telefunken M82 è davvero un ottimo microfono per la cassa, e la caratteristica di avere un controllo di equalizzazione integrato lo rende ancora più interessante.

L’M82, che prende il nome da una serie di galassie catalogate dall’astronomo francese Charles Messier (il nesso ci sfugge ma la storia che ci sta dietro deve essere sicuramente appassionante), è un microfono dinamico a largo diaframma, assemblato a mano e testato negli USA. Molto robusto nella fattura, ha un diaframma da 35mm tarato per restituire al meglio la gamma bassa delle frequenze.

Il design è di tipo end-address, il che significa banalmente che va puntato per il lungo verso la sorgente, e include due switch di equalizzazione separati: kick eq e high boost. Questi due switch danno vita a quattro setting differenti che vanno a modificare la risposta in frequenza più o meno aggressiva del microfono. ‘Kick Eq’ attiva uno switch passivo che riduce la gamma medio-bassa, attorno a 350Hz. ‘High Boost’ invece enfatizza le medio-alte e le alte frequenze, partendo attorno a 2kHz fino a 10kHz con 6dB di gain.

Telefunken specifica, per i fonici che non hanno molta fantasia, che l’M82 è si stato pensato per la cassa ma l’equalizzazione interna lo rende adatto anche per voci, percussioni, chitarra e basso, organo e ottoni. Anche se forse poi lo userete sempre solo per la cassa.

Info: www.telefunken-elektroakustik.com

Vai alla barra degli strumenti