Waves: REDD Console plug-in

Waves Audio si allea un’altra volta con il leggendario studio londinese di Abbey Road per produrre i sui nuovi plug-in REDD Console.

Gli Abbey Road Studio furono l’epicentro del terremoto che scosse la musica negli anni ’60 e cambio il corso della cultura pop per sempre. I Beatles, gli Hollies, i Pink Floyd e numerose altre band e artisti di primo calibro hanno registrato in questi studios dischi ascoltati ancora oggi da miliardi di persone.
Il cuore degli studi di Abbey Road erano le console REDD, costruite appositamente, tanto che il loro nome è l’acronimo per Record Engineering Development Department, lo studio di progettazione e costruzione all’interno degli studios.

Le console REDD erano famose per le loro curve di equalizzazione morbide, il calore del suono e l’immagine stereo molto chiara, tanto da poter dire che quel suono era unico e distinguibile tra mille.
Waves ora ha voluto ricreare meticolosamente il suono ed il colore dato dalla complessita tonale di questi banchi originali: il REDD.17 che ancora risiede ad Abbey Road e il REDD.37 comprato qualche anno fa da Lenny Kravitz. Il risultato è una coppia di plug-in che vogliono restituire quella terza dimensione e ricchezza da sempre attribuite a queste console.

I plug-in sono stati realizzati nel mondo digitale dagli esperti Waves partendo da un’analisi approfondita degli esemplari rimasti e degli schemi circuitali originali, uniti alle preziose note tecniche negli archivi di Abbey Road.

Come sempre per i plug-in Waves, che tuttavia sono sempre garanzia di qualità, la nota dolente di tutto questo bellissimo discorso è il prezzo dei plug-in. Il lavoro di ricerca e traduzione non deve essere stato affatto cosa da poco per giustificare il prezzo di 349$. Inizialmente ci sarà però un prezzo introduttivo di 199$.

Info: www.waves.com

 

Vai alla barra degli strumenti