Slate Pro Audio presenta Raven MTX

Gli ultimi decenni hanno visto lo sviluppo di una "rivoluzione" tecnologica che ha trasformato l’audio in un mezzo prodotto e fruito nel dominio digitale. Potenti workstation audio digitali consentono di fare musica in modo più efficiente e a costi ragionevoli. Le enormi (e costosissime) console analogiche di missaggio non sono state concepite per un processo moderno di produzione. Quello che mancava era una nuova soluzione che "rimuovesse gli ostacoli" tra il fonico e la DAW. Questo è quanto si è prefissata Slate Pro Audio con Raven MTX, il primo vero sistema di produzione audio multitouch.

Panoramica in pillole
Raven MTX è: – Un display touch-screen allo stato dell’arte che include il Raven Mixer – Un potente mixer multitouch in grado di controllare le principali DAW – Uno strumento multi-funzione flessibile e personalizzabile. Raven include anche una sezione di monitoraggio analogica di alto livello, con uscite per speaker multipli e ingressi per diverse fonti, connettività per smartphone, USB, uscite cuffia multiple send e cue, ed altro ancora. Ma soprattutto, il cuore di Raven MTX è la DAW che l’utente preferisce… direttamente sotto il controllo delle sue mani.

Display Multi-Touch
Per lo sviluppo di Raven, Slate Pro Audio ha studiato per mesi l’industria dei touch screen per acquisirne il know-how, giungendo alla conclusione che non esisteva un prodotto adatto alle esigenze del settore audio professionale: i prodotti esistenti erano troppo lenti, troppo spessi, il vetro non era trattato e si verificava un problema di parallasse tra dita e immagine che ne rendeva impossibile l’utilizzo. Gli schermi non riproducevano correttamente le immagini all’angolatura necessaria, il vetro produceva una frizione fastidiosa e non esistevano driver che consentissero una corretta integrazione con le DAW professionali su Mac o PC. Quindi, l’azienda è partita dall’inizio, progettando e producendo il touch display "from the ground up" come dicono gli anglofoni, utilizzando le nuove tecnologie introdotte mentre il prodotto era in fase di sviluppo. Lo schermo ottenuto è nitido, brillante e ben visibile ad ogni angolazione. Ma uno di principali sviluppi ottenuti è la superficie denominata "Nano Glide". Questo vetro ultra sottile da 2mm è trattato con una nanotecnologia proprietaria che rende la superficie liscia e uniforme, addirittura più del tablet touch che tutti conosciamo… in questo modo si può lavorare senza alcun problema. Alla Slate Pro Audio lo definiscono "la Rolls Royce dei touch screen"…

Mixer Raven
Il software di controllo per DAW Raven Multi Touch consente di controllare la propria DAW direttamente con le dita. Un mixer multitouch dà completo accesso a fader, pan, mute, solo, mandate ausiliarie, automazione, e anche i plugin insert. Ovviamente su uno schermo da 46”, i plugin diventano grandi quanto veri outboard da 19” – ora si potrà effettuare le regolazioni proprio come su un’unità fisica.

Toolbar Raven
In modalità Toolbar, la Raven Toolbar è ancorata direttamente di fronte alle mani dell’operatore alla base del display touch. I controlli della DAW sono esattamente dove servono: Tranporto, selettore della finestra Edit/Mix – tools per il tracking quali Record Looping, Click, Create Group, e Undo. Tramite gesti multitouch intuitivi sul Raven NAV PAD si possono eseguire operazioni quali Scrub/Shuttle, Waveform Zoom, Track Zoom, e Track Banking. Gli Hot Keys customizzabili inoltre, aprono ulteriori possibilità di controllo per le funzioni usate più frequentemente.

Sistema Analogico di Monitoraggio
La sezione analogica di Raven è costituita da circuiteria analogica controllata digitalmente. Quindi, non ci si dovrà mai preoccupare di potenziometri o interruttori rumorosi, e il percorso del segnale sarà sempre il più breve possibile. La sezione monitor presenta quattro uscite speaker, input da sorgenti multiple, speaker interni di riferimento denominati Betty, 8 canali di uscite cue per monitoraggio in cuffia tramite mixer cuffie opzionali, modulo surround 7.1, e porte USB per thumb drives, dongles e hard disk esterni. Per le comunicazioni tra regia e studio sono disponibili diverse opzioni di talkback, inclusa una modalità "hands-free".

Considerazioni finali
Il Raven MTXè stato progettato per modernizzare l’idea della console di registrazione classica, con l’obiettivo di rendere la registrazione, il missaggio o il mastering quanto più intuitivi e user-friendly possibile.

Info: www.slateproaudio.com

Vai alla barra degli strumenti