Motu: CueMix ora si controlla wireless con l’iPad

Uno dei sogni fino a qualche anno fa irrealizzabile per chiunque abbia uno studio è sempre stato quello di poter avere tutta la fase di mix sotto mano, dovunque, durante la registrazione nella sala di ripresa, seduto sul classico divano da produttore o semplicemente accanto mentre si prova una parte da registrare.
Oggi questo è possibile con diverse app su iPad grazie alle numerose possibilità aperte dal tablet Apple e dalle onnipresenti reti wi-fi. Oggi lo è ancora di più per i possessori di una interfaccia Motu equipaggiata con Cue Mix.

L’ultima versione del software CueMix FX, scaricabile gratuitamente, include TouchOSC, che da il controllo completo da iPad, in wi-fi, su tutto il processing di mix ed effetti dell’interfaccia audio.

Il mixer può essere controllato utilizzando appunto la app gratuita TouchOSC. Sull’iPad vengono attivate tutte le funzioni compresi fader, knob e pulsanti del software. Essendo la comunicazione bi-direzionale, qualsiasi cambiamento si fa sul tablet o sul computer viene riflesso sull’altro schermo.

Info: www.motu.com

 

Vai alla barra degli strumenti