Universal Audio: Shadow Hills Mastering Compressor

Universal Audio, azienda californiana con un nome che è da decenni sinonimo di hardware e software audio professionali, annuncia l’uscita del suo nuovo Shadow Hills Mastering Compressor, un plug-in per la diffusa piattaforma UAD e per le interfacce Apollo creato in partnership con Brainworx ed il fondatore delle Shadow Hills Industries, Peter Reardon.

Lo Shadow Hills Mastering Compressor è una emulazione che riporta in vita uno dei miti della compressione mastering, un compressore usato per ottenere maggiore controllo sulle dinamiche e domare i transienti come pochi altri dispositivi sanno fare.
Lo Shadow Hills hardware è capace di restituire carattere e colore alle tracce fin dall’intervento più leggero. E’ stato importante per me che grazie a Brainworx e UA si sia raggiunga una trasposizione digitale di questo compressore davvero fedele” ha dichiarato Peter Reardon.

Questo compressore è stato usato su migliaia di dischi comprese tracce dei Muse, Gnarls Barkley, John Mayer, Regina Spektor e molti altri. Grazie al suo controllo di dinamica in due stadi ha un intervento molto controllato. Il primo stadio è di tipo ottico, quindi anche i transienti più fastidiosi vengono smussati gradualmente, il secondo stadio è invece di tipo VCA, per recuperare brillantezza e ampiezza dinamica. Entrambe le sezioni possono essere bypassate così da poter avere tutte e tre le combinazioni possibili, per un suono che va da vellutato ad aggressivo.

Come la versione hardware anche il plug-in emula la selezioni di tre distinti trasformatori di uscita, al nickel, acciaio e ferro, così da uscire con un segnale che va da “pulito” a “leggermente colorato” a “dirty”.
Lo Shadow Hills può essere usato su qualsiasi fonte sonora, anche se le sue maggiori applicazioni sono su voci, buss batterie e master fader.

Il prezzo del plug-in, 299$, non è proprio super-economico ma del resto comprare questo compressore in versione hardware fa molto, molto più male. La versione reale (nella foto qui sopra) costa infatti quasi 7 mila dollari.

Info: www.uaudio.com

Info: www.ekomusicgroup.com

 

 

Vai alla barra degli strumenti