Steve Vai: la folle Emeral Ultra Guitar in tour

Ha inventato la Ibanez Jem, una delle chitarre più famose del mondo, ha rivoluzionato il modo di suonare la chitarra piegando le note al suo volere ed utilizzando il ponte Floyd Rose come mai nessuno, è stato un innovatore negli effetti (pensate all’Eventide su Passion and Warfare) e un punto di riferimento dagli anni ’80 fino ad oggi dal punto di vista tecnico chitarristico. Parliamo ovviamente di Steve Vai, un genio della chitarra che dimostra ogni giorno di più di non potersi mai fermare nella sua ricerca di novità.

Da questa spasmodica voglia di innovare e del suo straordinario senso per lo spettacolo deve essere nata l’idea per questa folle chitarra che vi mostriamo oggi: la Steve Vai Emeral Ultra Guitar. Steve la sta già utilizzando nel nuo Story of Light Tour, assieme alle sue numerose Jem. L’ha costruita Alister Hay, liutaio dell’azienda irlandese Emerald Guitars e si tratta di una delle chitarra più folli mai costruite.

Il disegno della chitarra arriva dalla reinterpretazione dell’illustrazione dell’album di Vai, The Ultra Zone, creata da Aaron Brown. “Alien Steve” in quell’album suona una futuristica chitarra dall’aspetto eccentrico. Hay ha preso quell’immagine e l’ha voluta a tutti costi trasformare in realtà. Il risultato è la spettacolare Emeral Ultra, una chitarra con corpo in vetro e fibra di carbonio e manico in fibra di carbonio, con un impianto di illuminazione laser cambia colori integrato in essa. 

Per Steve Vai:”Ad un primo momento non ero sicuro se attaccarla all’ampli o usarla per andarci su Venere, così ho fatto entrambe le cose, contemporaneamente. Dopo averla domata, è stato ovvio che non era solo una prova magistrale uscita dalla mente contorta di un liutaio, ma era anche uno strumento ben congeniato e molto suonabile.

Steve ha quindi deciso di utilizzarla nel suo nuovo tour promozionale per l’album Story of Light e lasciare migliaia di persone letteralmente a bocca aperta.

Info: www.emeraldguitars.com

 

Vai alla barra degli strumenti