Dynaudio: M3VE, la Ferrari del monitoring

Dynaudio M3VE è uno di quei sistemi di monitor che lasciano veramente a bocca aperta per la sua qualità eccezionale. A rimanere senza parole, e probabilmente anche completamente prosciugato, sarà anche il conto in banca, visto che si tratta di una delle soluzioni monitoring di serie più costose sul mercato.

M3VE è all’apice della tecnologia mondiale moderna per quanto riguarda la costruzione dei driver e dei cabinet. L’amplificazione ed il processing del segnale è invece fornito da altri due leader di mercato come Lab.gruppen e Lake.

M3VE riesce a migliorare il già eccellente sistema M3A a 3 vie. Per fare questo si affida ad un amplificatore a quattro canali Lab.gruppen PLM10000Q, utilizzando il crossover attivo integrato tra le basse e le medie frequenze di Lake, mentre il crossover tra medie e alte è realizzato con filtraggio passivo.
La tecnologia ESOTAR consente una risposta in frequenza dettagliatissima da 22Hz a 21kHz con oltre 133dB di pressione sonora.

Ogni monitor ha una potenza di 4,700 Watt. La combinazione Lab.gruppen e processing Lake consente inoltre di avere a disposizione strumenti di ottimizzazione audio di primo livello per adattarsi a qualsiasi tipo di stanza d’ascolto, pur mantenendo l’ascolto naturale e senza colorazione per una riproduzione quanto mai accurata.
I cabinet sono realizzati con materiali selezionati e legni di prima scelta, driver realizzati a mano, cavi e connettori senza compromessi di qualità.

Veniamo alla nota dolente. L’M3VE ve lo potete portare a casa, o in studio, per la cifra di 20,300 euro. Sempre molto meno di una Ferrari, però.

Info: www.dynaudioacoustics.com

 

Vai alla barra degli strumenti