Radial: Firefly, direct box valvolare di gran classe

La Radial Firefly è una direct box valvolare ad alta uscita progettata per il palco e lo studio. Unisce il notevole front-end Radial a zero feedback negativo in Classe A, con il calore ed il carattere di un circuito alimentato da una valvola 12AX7 e la ben nota uscita Radial accoppiata a trasformatore.

La Firefly è dotata di ingressi strumento A e B con controlli di livello di facile accesso per accelerare i cambi di strumento sul palco. Questo permette all’artista di cambiare due strumenti diversi e fornire sempre un segnale costante al sistema PA e all’amplificatore sul palco. Lo switching può avvenire tramite il pannello frontale oppure tramite il remote control JR2 opzionale. Questo si collega alla Firefly usando un cavo bilanciato ed aggiunge una funzione di mute per silenziose regolazioni sul palco.

Per ottimizzare la performance con il basso, la Firefly è dotata del parametro Drag Control™ per la correzione del carico che permette appunto di regolare il carico sul pickup magnetico in modo che venga “percepito” come se fosse collegato ad un amplificatore valvolare. Per i trasduttori piezo, il Drag può essere bypassato per aumentare l’impedenza di ingresso a 4 meg-ohm ed eliminare gli “scrocchi” ed i picchi che disturbano questo tipo di pickup.
Un filtro Passa Alto completamente variabile può essere usato per eliminare la risonanza alle basse frequenze che può causare feedback sul palco oppure un suono poco preciso in registrazione.

Sul pannello posteriore sono presenti due ingressi strumento su connessione jack ¼" chiamati A & B-Inputs ed un’uscita Thru per l’amplificatore sul palco. L’uscita Thru offre la scelta tra una configurazione pre o post valvola. Un insert su jack TRS permette di avere su entrambe gli ingressi degli effetti esterni. Un’uscita Tuner sempre “attiva” può essere usata per splittare il segnale dello strumento in studio oppure può essere dedicata ad un accordatore elettrico. L’uscita Tuner può essere usata per accordare in modo silenzioso quando è collegato il remote JR2 opzionale.

L’uscita bilanciata su XLR è dotata di uno switch “ground lift” per la messa a terra, che aiuta ad eliminare rumori e hum causati da ground loop, e di uno switch per l’inversione della polarità di 180° per risolvere problemi di feedback sul palco oppure per aiutare ad allineare il sistema PA con l’amplificatore sul palco. La Firefly può anche essere montata a rack da sola o in coppia ordinando il kit di montaggio a rack da 19” opzionale.

La Firefly unisce il calore ed il carattere di un’apparecchiatura valvolare vintage al basso rumore ed alla performance della tecnologia audio più avanzata di oggi.
In studio un ingegnere potrebbe usare l’impostazione PRE per registrare una seconda traccia “pulita” in aggiunta all’uscita XLR della Firefly collegando l’uscita THRU a una DI box.

Possiamo dire di averla provata personalmente al Musikmesse di Francoforte ed essere rimasti abbastanza stupiti di come una DI del genere potesse ad esempio rivitalizzare il suono di una chitarra acustica normalissima e di medio livello, e con un solo apparecchio collegare e gestire praticamente un intero setup.

Info: www.grisbymusic.it

Info: www.radialeng.com

 

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti