Soniccoutoure: Crowd-Choir, 1000 coristi in un clic

Crowd-Choir è un’idea da nuovo millennio, una di quelle idee che non sarebbero mai state possibili senza internet e questa nuova filosofia della condivisione globale. E’ venuta a Soniccouture, software house che produce virtual instruments di qualità, e lo scopo è stato, oltre a quello di realizzare qualcosa che non è mai stato fatto, anche quello di raccogliere fondi per la Croce Rossa, visto che tutto il ricavato andrà in beneficenza proprio a questa organizzazione.

Crowd-Choir è uno strumento virtuale che ha coinvolto 1000 cantanti che hanno dato il loro contributo da tutto il monodo. Soniccouture si è ispirata al pezzodei 10cc “I’m not in Love”, in cui era stato creato un suono pad dall’overdub di centinaia di tracce vocali. Mille cantanti hanno infatti offerto la loro voce per cantare le dodici note della scala cromatica su 3 ottave, le tracce ottenute sono quindi state elaborate e sovrapposte per ottenere un suono corale di grande spessore.
Ogni partecipante, oltre ad avere la possibilità di scaricare gratuitamente il virtual instrument, ha potuto partecipare al concorso per vincere un Array Mbira, un particolare strumento musicale a lamine metalliche.

Dopo 3 mesi di lavoro, ed un successo inatteso dell’iniziativa, è nato Crowd-Choir, uno strumento virtuale che non vuole replicare un vero e proprio coro reale ma creare qualcosa che parta dal suono della voce umana per arrivare a risultati più creativi, un po’ come in un mellotron.

Quando scriviamo il prezzo commentiamo spesso sul rapporto qualità/prezzo del prodotto. In questo caso ci sentiamo di consigliarvelo a scatola chiusa, visto che il ricavato dei 20 euro, per altro onesti per un vistrument di questo tipo che ha richiesto tanto lavoro, andrà completamente nelle casse della Croce Rossa.

Info: www.soniccouture.com

 

Vai alla barra degli strumenti