Fender e Volkswagen: nasce il maggiolino Fender Edt

Che l’accoppiata musica e motori fosse vincente non abbiamo bisogno di dirlo noi. Centinaia di canzoni sono state dedicate al mondo delle auto, sono stati create chitarre e amplificatori di famose marche automobilistiche e le linee sportive delle fuori serie hanno più di una volta ispirato i designer di strumenti.

Questa volta però la semplice ispirazione reciproca è diventata sinergia commerciale, Fender e Volkswagen hanno lanciato infatti sul mercato la nuova VW Beetle Fender Edition.
L’idea di un modello di serie è venuta dopo il grande consenso ricevuto dal prototipo di un anno fa presentato all’Auto Show di Francoforte.

A parte le solite frasi incellophanate tipo: “sono state infuse la passione, l’attitudine e la creatività del marchio Fender”, quest’auto avrà elementi di design ispirati alle più famose chitarre al mondo, oltre ad un sistema audio integrato chiamato Fender Premium Audio system, già sperimentato su modelli come la Jetta GLI, la Passat e la Beetle americane. Consta in nove speaker con un amplificatore a 10 canali da 400W. Gli speaker sono Panasonic ed i due speaker dual-voice coil frontali sono configurati in modo tale da ricreare condizioni simili a quelle di una performance live.

Dal punto di vista automobilistico la VW Beetle Fender Edition ha un bel motore turbo quattro cilindri TSI da 2 litri per 200 cavalli di potenza. Tanto la benzina costa poco, no?
Gli interni sono customizzati ispirandosi al marchio Fender e la plancia è in legno con finitura sunburst, nella migliore tradizione delle chitarre elettriche americane.

Info: www.fender.com

 

Vai alla barra degli strumenti