Alva: l’interfaccia Nanoface arriva in Italia

Arriva in distribuzione in Italia l’interfaccia Alva Nanoface.

La Nanoface fornisce 6 I/O audio, più che sufficienti per un piccolo home studio o una configurazione surround o da DJ. L’ingresso e le due uscite MIDI sono pensati per collegare una tastiera e campionatori o sintetizzatori esterni. Quattro ingressi analogici, due dei quali hanno preamplificatori microfonici ad alta qualità con alimentazione phantom, consentono di registrare diverse sorgenti contemporaneamente, ad esempio un microfono, una chitarra elettrica e un synth. La Nanoface ha un ingresso ad alta impedenza che può essere assegnato ad uno qualsiasi dei quattro ingressi analogici. L’I/O digitale supporta il formato SPDIF standard, e dunque è adatta per ricevere un segnale digitale da un lettore CD, o per funzionare come unità effetti sorgente per un ricevitore surround con ingresso ottico.

Il nome della Nanoface non è casuale. Alva punto molto sulle dimensioni e peso estremamente ridotti di questa interfaccia.
Richiede solo un collegamento USB2.0/3.0 per trasferire tutti i dati audio e MIDI al e dal computer. La Nanoface è interamente in grado di lavorare con l’alimentazione fornita via USB, e non richiede alimentazione esterna. Tutte le funzioni, compresa la gestione, il monitoraggio e l’alimentazione phantom per i microfoni, possono essere impostate direttamente utilizzando il multi-controller presente sull’unità.

Il prezzo al pubblico è di euro 199.

Info: www.alva-audio.com

Info: www.midiware.com

 

Vai alla barra degli strumenti