Modartt: Pianoteq 4

Con Pianoteq 4 di Modartt un modello acustico è stato interamente ridisegnato con il nuovo piano a coda D4 per il quale ogni singola nota è stata regolata con la massima cura e attenzione, ottenendo un realismo superiore alle versioni precedenti.

Dalla versione 3 di Pianoteq fino alla nuova versione 4, sono stati necessari tre anni di ricerca per ridefinire il modello fisico che descrive i martelletti, le corde, la tavola armonica e l’interazione tra questi elementi. E’ stato utilizzato come riferimento un pianoforte a coda Steinway D di Amburgo, e il modello D4 si basa principalmente sulle caratteristiche di questo straordinario pianoforte.
Il principale segreto della sua qualità sonora è strettamente legato al miglioramento del modello di tavola armonica e del suo irraggiamento del suono calcolato tramite un modello di analisi strutturale abbinato ad equazioni integrali. Inoltre, ogni nota è stata accuratamente regolata in ogni suo più piccolo dettaglio, proprio come in una fabbrica di pianoforti vera e propria.

Una nuova unità di riverbero a convoluzione consente di simulare l’ambiente spaziando dalle caratteristiche acustiche tipiche di uno studio di registrazione a riverberi molto ampi come per i preset ‘Cathedral’ e ‘Taj Mahal’. Sono inclusi anche altri tipi di riverberi standard come Plate, Spring, ecc. ed è anche possibile caricare nuovi impulsi di riverbero per configurare il vostro ambiente. Grazie anche all’integrazione del nuovo riverbero a convoluzione, la qualità sonora del nuovo modello D4 è paragonabile alla registrazione reale di un pianoforte a coda effettuata con la migliore strumentazione.

Con la versione 4 sono inclusi nuovi effetti ideali per i piani elettrici e per altri strumenti di Pianoteq. Tra questi sono presenti delay, chorus, flanger, amplifier e compressor. E’ incluso anche un effetto specifico per il rimbalzo dei battenti, specificatamente realizzato per le percussioni cromatiche come vibrafono, xilofono e marimba (add-on instruments).

Il nuovo piano a coda D4 prevede un’ampia selezione di preset, da un pianoforte classico perfettamente intonato per musica classica o jazz, fino a un piano Honky Tonk e molti altri. Inoltre, la consueta flessibilità del software consente di modificare le varie caratteristiche del piano come intonazione e design, ma anche la posizione dei microfoni per la ripresa del suono, il loro numero e il delay relativo.

Info: www.midiware.it

Info: www.pianoteq.com

 

Vai alla barra degli strumenti