Gruv Gear: la tracolla ergonomica è DuoStrap

Chiunque di voi abbia qualche concerto alle spalle sa che tante ore passate a suonare in piedi con lo strumento a tracolla, come una chitarra o un basso, poi ti portano il conto. Per i chitarristi e bassisti di qualunque età il mal di schiena e di spalle è una costante con cui convivere. C’è chi, come me, si è convertito a tracolle più larghe per scaricare meglio il peso e chi, come Damian Erskine, ha inventato una sua soluzione, il DuoStrap.

Prodotta da Gruv Grear, la tracolla DuoStrap è l’applicazione di un concetto semplice quanto efficace. Se scarichi il peso dello strumento su tutte e due le spalle il carico per ognuna si dimezza diventando immediatamente meno faticoso. Il miglior bilanciamento dello strumento inoltre, dice Erskine che è un bassista turnista, lo rende più maneggevole e comodo.

Questa tracolla doppia non è certamente quello che si può definire la cosa più rock del mondo: non ce lo vedo proprio lo Slash di turno con una tracolla del genere. Però molti musicisti hanno questo problema da anni e magari hanno cambiato diverse tracolle senza mai risolvere del tutto il problema. La DuoStrap potrebbe essere la soluzione che cercate.

Con una larghezza superiore alla media delle tracolle (3.5 pollici) ha una superficie di appoggio maggiore. Ci sono anche diverse regolazioni per adattare sia il primo che il secondo spallaccio alle proprie esigenze personali.
Il prezzo di questa tracolla non è indifferente, circa 150 dollari, però se ti risolve il problema a vita dopo che sei uscito distrutto da ogni serata perchè la tua Les Paul vintage pesa una tonnellata, allora li vale tutti.

Info: www.gruvgear.com

 

Vai alla barra degli strumenti