Neumann: un subwoofer per i monitor KH

Da poco presentato al pubblico, il nuovo subwoofer Neumann KH 810 è ideale per l’utilizzo con i recenti monitor nearfield modello KH 120 (che noi abbiamo prontamente recensito. Vai alla Recensione). Si affianca quindi alla giovane linea di diffusori per impieghi professionali lanciati recentemente da Neumann.

Neumann, specializzata da sempre in microfoni professionali a condensatore soprattutto da studio, fa il suo ingresso nel settore dei subwoofer professionali solo in apparenza, visto che il cuore tecnologico di questo sistema è Klein & Hummel, azienda oggi acquisita da Neumann e specializzata soprattutto in monitor professionali da diverse decadi.

Il KH 810 è un subwoofer attivo, come le tendenze di mercato indicano per questa categoria di prodotti ed è nato per completare sistemi 2+1, 5+1 e anche 7+1 nelle regie audio di tutte le dimensioni.
E’ utilizzabile in modo scalare per impieghi stereo e multicanale per monitoraggio in ambito professionale, con particolare attenzione alle nuove modalità di audio HD.

Paolo Corchia, product manager di Exhibo, distributore Neumann per l’Italia, conferma le voci ufficiali della casa madre riportando: “Non si tratta di un semplice subwoofer, ma di un sofisticato sistema di gestione dei bassi in configurazioni audio HD, aspetto che ben definisce la volontà di Neumann di profilarsi come riferimento anche nei monitor da studio.
Infatti il sistema di gestione bassi ad alta definizione (High Definition Bass Manager) è sicuramente compatibile con tutti i formati di ascolto audio dal mono allo stereo fino al suono “high definition” del blue-ray su 7.1 canali.
Il cabinet contempla un driver per le basse da 10” con le porte d’accordo sul pannello frontale, in modo da poter essere installato anche a filo della parete. Neumann assicura un audio privo di distorsione sulle basse fino a 18 Hz.
La regolazione del volume è on-board, così come controlli Low Cut, Equalizzatore parametrico, Controllo di fase a passi di 45° con segnale di test incorporato, ma il sistema è pilotabile anche da remoto via hardware; l’elettronica può venire installata a distanza, se necessario.
Il nuovo sub KH 810 può essere usato da solo o in cascata con altri KH 810 per creare un sistema più efficiente e produrre un SPL più elevato.
Inoltre, grazie al sistema PWBA, Plane Wave Bass Array, questo nuovo sub è in grado di aumentare la consistenza sonora laterale e migliorare ancora la linearità sulle frequenze più basse.
Prevede otto ingressi analogici su XLR, processing sulle basse su 4 modalità LFE, un filtro crossover al quart’ordine e controlli acustici che permettono una perfetta integrazione in qualsiasi sistema acustico. Non manca un controllo di volume a bordo.

Il cabinet del nuovo sub KH 810, antracite o argento, pesa 26 kg e racchiude tutta l’elettronica, il controllo di volume e fase, l’RS 232 e il CAT-5 per il controllo remoto, un generatore interno di segnale, un filtro a frequenza subsonica, l’equalizzatore parametrico, il crossover ( 24 dB/ott), il limitatore per l’amplificatore e la protezione del driver, un Led rosso indicatore di alimentazione, uno lampeggiante di intervento Limiter/clip e uno verde per indicare la gestione bassi attiva.
L’amplificatore a bassa dissipazione di calore fornisce una potenza d’uscita di 160 W continua (200 W di picco) con THD <0,1%.
La risposta in frequenza passa banda in campo libero è di 19 – 300 Hz, con una SPL massima di 110,7 dB.
Il woofer, schermato magneticamente, è da 265 mm (10”) ed è protetto da una griglia metallica.

Il prezzo di questo signor subwoofer, ben messo anche in quanto a peso, è di circa 2500 euro. Certamente qui si sta alti sia a livello di qualità che prezzo, ma da Neumann non ci si può aspettare una virgola di meno in entrambi i campi.

 

Info: www.neumann.com

Info: www.exhibo.it

 

Vai alla barra degli strumenti