Behringer: Firepower, interfacce pro per low-budget

Recentemente al NAMM siamo stati allo stand Behringer ed abbiamo fatto una chiacchierata con i product specialist per capire davvero come fanno a produrre con prezzi così inferiori ai concorrenti. 2 risposte ed una riflessione. Punto uno: produrre in Cina, lo sappiamo tutti, costa molto meno e chi se lo può permettere e accetta di farlo ne ha benefici in termini di costi e ricavi. Punto due: Behringer nel 2011 ha investito oltre 20 milioni di dollari per ottimizzare i processi industriali e fare economia di scala per i propri prodotti negli stabilimenti cinesi riuscendo a ridurre ulteriormente costi e tempi di produzione. La riflessione sta nel fatto che, come molti prodotti fatti in Cina a basso costo, non tutti sono qualitativamente all’altezza, per questo la vastissima gamma Behringer a nostro avviso contiene alti e bassi.

Oggi vi parliamo delle nuove interfacce Firepower FCA1616 e FCA610, due interfacce USB/Firewire che hanno caratteristiche di tipo professionale ma ad un prezzo in certi casi inferiore addirittura a prodotti entry-level. Un merito che va dato in questo caso a Behringer perchè riesce a portare hardware solitamente molto costosi anche alla portata di chi ha budget ridotti.

Firepower FCA1616 è un’interfaccia con 16 input e 16 out, con conversione 24 bit/96kHz, connessioni USB/Firewire, interfaccia MIDI e supporto ADAT.
I 4 preamplificatori sono gli Xenyx, già inseriti nei mixer omonimi, che hanno pad, filtri, adattatore di impedenza e phantom power.
Tutti gli standard I/O maggiori sono supportati: analogico, S/PDIF (coassiale e ottico), ADAT e S/MUX.
Monitoring diretto, 2 uscite cuffie con volumi indipendenti, supporto surround 7.1, 8 ingressi analogici per effetti e processing.
Anche in questo breve riassunto appare un’interfaccia molto completa, ma il dato impressionante sta nel prezzo, ancora da trasportare in euro, di soli 249$.

La Firepower FCA610 è la sorella più piccola da 6 input e 10 output con connessione USB/Firewire e interfaccia MIDI, ma questa senza ADAT.
Tutte le caratteristiche, ridotte sostanzialmente solo nel numero di canali disponibili, sono le stesse della FCA1616 e questo ne fa un’interfaccia per la registrazione da home-studio decisamente competitiva. Se poi pensiamo che costa 199$.

Info: www.behringer.com

Info: www.music-group.com

Info: www.proelgroup.com

 

Vai alla barra degli strumenti