Doug Aldrich Live

Doug Aldrich Live
Whitesnake Guitar Clinic

Merula, Strumenti Musicali – Via San Rocco, 20 – 12060 Roreto di Cherasco (Cn)

Sabato 3 marzo 2012
ore 17,00

Doug è un ragazzo ordinario con un talento straordinario. Questo talentuoso strumentista ha dedicato la sua vita alle 6 corde, che fossero Les Paul, Strato o Telecaster.Nato a Los Angeles Doug ha concretizzato il suo amore per la musica a partire dagli 11 anni, quando sua sorella maggiore lo ha instradato a musicisti del calibro di Jeff Beck, Stevie Wonder e Peter Frampton. Un anno dopo ricevette la sua prima chitarra elettrica.

All’inizio dell’adolescenza Doug formò una band con i suoi vicini, chiamata Purple Haze. Quando la sua famiglia si trasferì in varie città dell’est degli Stati Uniti Doug formò nuove band in ogni città con musicisti locali, con i quali imparava e suonava brani dei Led Zeppelin, Deep Purple e Black Sabbath, anche se la maggiore infuenza su Doug la ebbero Jimi Hendrix, Eric Clapton, Jeff Beck ed ovviamente Jimmy Page.

Più tardi Doug avrebbe approfondito anche gli stili di Gary Moore, Michael Schenker, Ritchie Blackmore e Randy Rhoads. All’inizio degli anni ’80 ritornò a Los Angeles dove iniziò a suonare nei club locali. Nel 1982 fece un’audizione come primo chitarrista dei Kiss. Nonostante Doug ammetta che era troppo giovane ed immaturo per quel ruolo, l’esperienza lo portò ad un’amicizia con Gene Simmons che continua tuttora.

Iniziò anche ad insegnare chitarra in un negozio di LA, guadagnandosi ben presto una buona reputazione come insegnante.Nel 1985 Doug formò con un compagno di liceo la band Lion con il batterista Mark Edwards ed il cantante Kal Swan, attraverso il quale mise le mani sui primi dischi dei Whitesnake. I Lion incisero 3 dischi ed uno dei loro video enrò nella top 20 di MTV.

Dopo la separazione dei Lion Doug iniziò a lavorare con le bands Hurricane ed House Of Lords. Nel 1990 le energie creative di Doug e Kal Swan’s si riunirono per formare la band Bad Moon Rising, prodotta in Germania da Mack nei Musicland Studios conosciuti per i lavori con i Queen, i Rainbow ed i Whitesnake.

La band incise molti dischi e si esibì in Europa ed Asia.In questo periodo Doug ebbe l’opportunità di dimostrare il proprio straordianrio talento chitarristico con gli album solisti “High-centered” ed “Electrovision” prodotti da Andy Johns. Nel 2001 Doug accettò la richiesta di Ronnie James di unirsi alla band Dio e registrare l’album “Killing The Dragon”.

Il 2002 fu un anno intenso in cui Doug girò il mondo con i Dio, aprendo i concerti di molte delle sue band preferite, tra cui i Deep Purple. In Germania Steve Morse lo invitò ad unirsi alla band sul palco per suonare “Smoke on the Water”. Durante il tour il destino bussò finalmente alla porta e Doug fu contattato da David Coverdale per entrare nei Whitesnake ed unirsi a loro nel tour del 2003. Doug accettò volentieri.

Nel 2003 i Whitesnake iniziarono un tour di 9 mesi che aiutarono a fondere la band in una delle formazioni migliori. Nel 2004 questa nuova formazione fu catturata nel DVD “Live In The Still Of The Night”, che vinse il premio della rivista inglese Classic Rock Magazine come miglior DVD live del 2006 . Tra Doug e David iniziò una salda collaborazione umana ed artistica, il cui primo frutto può essere colto nel disco del 2006 “Live In The Shadow Of The Blues”.

Info: www.merula.com

I due continuarono a lavorare insieme sui nuovi brani che avrebbero poi fatto parte di quello che oggi è considerato un album classico dei Whitesnake, “Good To Be Bad” del 2007.

 

Vai alla barra degli strumenti