Fender: nuovi ampli e cabinet Bassman

Fender Bassman ha aggiunto alla sua celebre linea due nuove testate e ben quattro nuovi cabinet da abbinarvi. Sono le testate Super Bassman e Bassman 100T, l’ultima parola di Fender in fatto di suono per il basso, da coordinare con le casse Bassman 8×10", 6×10", 4×10" e 1×15".

A detta di Fender uno dei più potenti e versatili amplificatori per basso mai creati dalla celeberrima casa americana. Il Super Bassman è un ampli valvolare da 300W progettato per gli show più grandi ed i palchi più ampi, con un suono grosso ed un look Fender-vintage. Perfetto per il palco, adatto anche allo studio di registrazione, è un due canali che unisce tecnologia moderna e classica, con lo stile del “Blackface” di metà anni ’60.
In fase di preamplificazione due valvole 12AX7 e nel finale una 12AX7, una 12AT7 e sei 6550. Il canale vintage garantisce il classico suono pieno e caldo tipico degli stack Fender, il canale overdrive è invece aggressivo e moderno. Nel pannello posteriore il sistema Automatic Bias che monitora costantemente e aggiusta il bias delle valvole per ottimizzare le performance e avvertire quando c’è bisogno di manutenzione. La funzione Mute permette di spegnere gli speaker e registrare in modo silenzioso usando il suono pre o post preamplificazione dall’output XLR.

Il Bassman 100T è più versatile, una testata da 100W valvolare che può suonare ovunque. Due 12AX7 per la parte preamplificatrice e nel finale una 12AT7 e quattro 6L6. Ha un design a due canali (Vintage e Overdrive, come il Super Bassman), Fender Automatic Bias, switch impedenza (8,4 o 2 Ohm) e master volume con funzione pull mute. C’è un’uscita XLR che esce direttamente dallo stadio finale, permettendo di registrare anche la tipica saturazione valvolare. L’Ouput Power Switch consente di scegliere tra un uscita a 100W, una depotenziata a 25W o un’opzione completamente silenziosa.

Info: www.fender.com

Info: www.casalebauer.com

 

Vai alla barra degli strumenti