Vienna Symphonic Library: 2 importanti novità

Il team di Vienna Symphonic Library ha portato a termine uno dei suoi obbiettivi più importanti di questi anni, facendo convergere due tecnologie per ottenere un workflow più veloce e maggiore potenza e qualità. I due nuovi software si chiamano Vienna Ensemble Pro 5 e Vienna MIR Pro, integrato senza soluzione di continuità.

Vienna Ensemble Pro è una cross-platform che può unire la flessibilità del MIDI alla qualità delle applicazioni audio LAN, in grado di ospitare sia i Vienna Instrument così come plug-in di terze parti a 32 e 64-bit. In gergo tecnico lo chiamano ‘mixing host’, un software piattaforma in grado di risolvere molti problemi degli studio moderni.
Anzitutto rende possibile far girare plug-in VSTi/AU su computer slave, per usare plug-in a 32-bit su host a 64-bit e viceversa e integrare anche plug-in VST e AU su Pro Tools.
La funzione “Preserve” permette di risparmiare molto tempo mantenendo da un progetto all’altro tutti i plug-in e i sample caricati da Vienna Ensable Pro. Si sa che i tempi di caricamento di alcune librerie possono essere particolarmente lunghi. Cambiando 5 o 6 progetti in una giornata alla fine circa un’ora può andare persa solo per i caricamenti.
Oltre a questo è inclusa anche la bonus library da 9GB Epic Orchestra.

Le nuove caratteristiche comprendono pieno supporto surround fino al formato 7.1, controlli one-touch per tutti i plug-in su slave computer, funzioni trasporto per controllare il sequencer direttamente da VE Pro 5, nuovo sistema di routing esteso, e l’integrazione di Vienna MIR Pro.

Fino al 15 dicembre Vienna Ensemple Pro 5 avrà un prezzo di dowload di 215 euro, poi costera 235 euro. L’upgrade costa 40 euro. Un prezzo di fascia alta ma stiamo parlando di uno dei software più professionali per la composizione e realizzazione di arrangiamenti d’orchestra. Suoni usati in tutto il mondo e che si possono trovare in dozzine di colonne sonore e dischi di successo.

Vienna MIR è stato il primo software che consente di creare riverberi e spazi virtuali basati su convoluzione a risposta all’impulso multipla. Un software in grado di unire tutti gli strumenti virtuali di un’orchestra, ‘virtuale’, in spazi unici estremamente realistici, modellati su quattro famosissime concert hall, che li fanno interagire acusticamente tra loro.
La nuova versione Vienna MIR Pro è stata completamente riprogrammata per poter essere compatibile anche con MAC OS X. Ci sono più audio input, AUX send, output diretti e stem, LAN, compensazione completa della latenza e controllo MIDI di parametri definiti dall’utente. Grazie all’integrazione in Vienna Ensemble Pro 5 può essere usato con qualsisi comune DAW, creando la soluzione più completa oggi disponibile di hosting, mixing e riverbero per orchestra.

Vienna MIR Pro richiede Vienna Ensemble Pro 5, non esiste più una versione stand-alone. Il prezzo del bundle dei due software è di 835 euro.

Info: www.vsl.co.at

Info: www.midiware.it

 

Vai alla barra degli strumenti