Moog Music: Animoog, poly-synth per iPad

Moog Music presenta Animoog, il primo synth polifonico professionale realizzato da Moog Music esclusivamente per iPad.

Animoog è basato sul nuovo Anisotropic Synth Engine (ASE), e vi consente di muovervi in modo dinamico all’interno di uno spazio X/Y fatto di timbri sonori unici nel loro genere, in modo da creare paesaggi sonori espressivi e cangianti.

Animoog racchiude l’immenso vocabolario sonoro dei sintetizzatori Moog e lo applica alla moderna interfaccia del touchscreen per consentirvi di scolpire suoni dinamici e incredibilmente fluidi che vivono, respirano e si evolvono mentre li suonate.
Grazie ad un’interfaccia accattivante e alle sonorità avvolgenti, Animoog proietta il far musica con l’iPad in un’altra dimensione. Non importa se siete professionisti o se state muovendo i primi passi nel mondo della sintesi: l’interfaccia di Animoog, unica nel suo genere, consente di creare con la vista ed il tatto un universo estremamente ricco dal punto di vista timbrico.

L’ampia libreria di timbri presente in Animoog nasce dalle forme d’onda analogiche degli oscillatori Moog classici, sia vintage che moderni, che passano attraverso outboard e processori analogici di altissimo livello: pannelli dei synth modulari, pedali Moogerfooger e molto altro.

Per i primi 30 giorni è possibile acquistare Animoog al prezzo speciale di € 0,79 invece di $29,99 direttamente a questo link. Non a caso Animoog è balzato subito al primo posto nella classifica delle Top App acquistare per iPad in Italia.

Caratteristiche:

• Anisotropic Synth Engine (ASE) – Straordinaria nuova tecnologia sviluppata da Moog che consente all’utente di muoversi in modo dinamico all’interno di uno spazio X/Y fatto di timbri sonori unici nel loro genere, in modo da creare paesaggi sonori espressivi e cangianti
• Pagina Timbre – potete creare diversi suoni nello spazio X/Y scegliendo all’interno di una vasta gamma di sintetizzatori e pedali Moog vintage e moderni. Nota: NON si tratta di una semplice lettura di campioni.
• Modulazione polifonica – Basta muovere le dita sullo schermo per controllare diversi parametri di modulazione di Animoog direttamente dalla tastiera musicale.
• Pitch Shifting polifonico – Potete controllare il pitch esatto di qualsiasi nota di un accordo ruotando o trascinando le dita.
• Modulo Delay – Classico ping-pong delay analog-style.
• Modulo Thick – Dal bit crushing all’unison voice detuning fino al drive, questo modulo consente di aggiungere profondità, carattere e impatto alla gamma di suoni – già abbastanza "grassi" – di Animoog.
• Moog Filter – Classico Moog ladder filter a 4 poli con modalità High Pass, Low Pass e Band Pass.
• Modulo Record – Potete registrare la vostra performance e sovraincidere nuovi layer, o suonarci sopra dal vivo. Potete trasferire le registrazioni da Animoog a qualsiasi altra applicazione che supporti le funzioni AudioCopy/AudioPaste
• Modulo Path – Per spedire l’ASE nello spazio X/Y di Animoog per creare nuove sonorità espressive e dal timbro dinamico!
• Modulo Orbit – Potete controllare la velocità dell’orbita nello spazio X/Y intorno al percorso che avete creato, per ottenere diverse sfumature di manipolazione, da effetti leggeri a sonorità estreme.
• Matrice di modulazione flessibile – Inviluppi Amp, Filter e Mod, LFO con infinite variazioni di forma d’onda e sync, e quattro slot di modulazione assegnabili e super-flessibili.
• MIDI In/Out – Potete controllare Animoog usando il Little Phatty o qualsiasi altro controller MIDI

Info: www.moogmusic.com

Info: www.midiware.it

 

Vai alla barra degli strumenti