Native Instruments: TRK-01, kick e bass designer

Native Instruments cavalca l’onda lunga del trend musicale elettronico e fa uscire il suo ultimo strumento per Reaktor, TRK-01, un soft-synth appositamente ideato per il design della cassa e del basso, il fondamento del groove nella musica elettronica e dance.

Rispetto alle altre soluzioni già esistenti, TRK-01 vuole essere uno strumento ibrido che unisce tecniche di mixing classico con metodi di sound design, sequencing e modulazione più innovativi. Invece di pensare al basso e alla cassa come due entità separate, questo tool invita a strutturarli come un’unica entità per un risultato più potente e coerente, evitando il classico problema di cancellazione reciproca delle frequenze.

Il modulo Kick di TRK-01 usa una combinazione di synth e layer basati su samples (120 già pronti e la possibilità di caricare qualsiasi sample proprio). Il modulo Bass offre invece una scelta di cinque motori di sintesi tra wave-shaping, FM, modelli di analog synth ed altro ancora.
Entrambi i moduli hanno effetti realizzati apposta, modulazioni, effetti in mandata, effetti master, tutti con un routing semplice.

Ci sono poi due step-sequencer indipendenti per cassa e basso e funzioni per le performance live con slot selezionabili per passare con un solo pulsante a diverse sequenze, suoni e moduli.
Include oltre 200 preset realizzati per genere e già pronti per suonare o da usare come punto di partenza per i propri suoni personalizzati.

TRK-01 funziona con Reaktor 6, Komplete Kontrol e il player gratuito di Reaktor 6 ed ha un costo di 99€.

Info: www.midimusic.it

Vai alla barra degli strumenti