Output: Analog Brass & Winds, sonorità moderne sugli ottoni

Output, software house californiana tra le realtà più ispirate e vincenti al momento nel campo dei v-instrument (qui potete vedere la nostra recensione di Signal), ci porta oggi nel vasto mondo dei suoni di ottoni e legni con il nuovo Analog Brass & Winds. Come però ci ha abituati, questi marchio pensa ancora una volta fuori dagli schemi, cercando di proporre sonorità nuove da strumenti che hanno 400 anni di tradizione, attraverso un processing intensivo di questi suoni d’orchestra che possono dunque diventare molto, molto di più.

Il modo di processare gli strumenti di Output è ancora una volta “non-convenzionale”. Parti epiche di ottoni, texture graffianti, legni che fluttuano in modo etereo ed impalpabile. Il tutto racchiuso in un’interfaccia intuitiva e basata principalmente sulle macro, come ormai molti v-instruments si sono adattati a fare per gestire in pochi tocchi la grande complessità di questi suoni. E’ ovviamente possibile entrare in ogni dettaglio e modificare personalmente i singoli parametri, ma i molti preset, la ricerca per tag e le quattro macro multi-parametro ci aiutano ad ottenere suoni ed automazioni in modo veloce.

Analog Brass & Winds è costruito attorno ad un sistema a due sorgenti sonore parallele che possono essere miscelate, un routing di modulazione avanzato, due arpeggiatori, un flux sequencer ed una sezione effetti che contiene i principali fx applicabili per l’ottimizzazione e la modifica anche radicale delle sorgenti e del master.
“Se conoscete Output, sapete che amiamo prendere qualcosa di tradizionale e trasformarlo completamente”, dice il fondatore dell’azienda e CEO Gregg Lehrman. “Da Stranger Things a Bon Iver to Future, ci siamo ispirati a molti artisti che utilizzano gli ottoni e i legni in modo nuovo. Quindi abbiamo costruito un VST che spinge i confini di questi strumenti addirittura oltre. E’ in parte un synth e in parte un grande ensemble. Si può cambiare l’intonazione, manipolare, riutilizzare, non importa se si è produttori, compositori o artisti, se ti piacciono i suoni particolari e strani ma sempre rimanendo musicali, questo è quello che fa per te.”

Il prezzo di Analog Brass & Winds è di 199$.

Caratteristiche: 

  • 500+ preset subito suonabili
  • 28 GB di libreria sonora (14 GB compressi)
  • Tempo sync
  • Due motori audio
  • Sistema di tag per la ricerca
  • Layer FX e Global FX
  • Due Arpeggiatori
  • Menù di aiuto integrato
  • Funziona su Kontakt 5 Full Version o Kontakt Free Version 5.7.1 (R35)

 

Info: Output Signal

 

Luca “Luker” Rossi
Redazione ZioMusic.it

Vai alla barra degli strumenti