Sennheiser: HandMic e FocusMic per i reporter

I due microfoni presentati proprio in questi giorni da Sennheiser sono stati progettati dal marchio tedesco per semplificare la vita ai reporter e a coloro che hanno bisogno di una soluzione portatile per riprendere sorgenti audio in qualsiasi situazione.

HandMic è un microfono digitale senza fili, annunciato all’IBC 2017, ed è dedicato soprattutto al giornalismo ed al podcasting. E’ infatti resistente a livello fisico grazie ad una robusta costruzione metallica, e protegge dalle interferenze e rumori d’ambiente e di maneggiamento. Incorpora inoltre i noti convertitori Apogee e un preamplificatore integrato. Può quindi essere connesso direttamente via USB o porta Lightning a tutti i dispositivi.
La capsula di questo microfono, dinamico cardioide con risposta in frequenza da 40Hz a 16,000 Hz, è montata con il sistema anti-shock, per prevenire i disturbi dovuti al classico uso ‘on-the-road’ del giornalista. Cosa importante, il microfono assicura autonomamente un ottimo isolamento del parlato, ripreso ad un livello ben al di sopra del sottofondo indesiderato e può gestire pressioni sonore fino a 134 dB SPL.

Può essere interfacciato con la maggior parte degli applicativi (come FiLMiC Pro, Periscope, Final Cut Pro, Adobe Premiere) e le App di Apogee Maestro e Metarecorder, che permettono di gestire tutte le funzioni di registrazione con estrema semplicità.
Il packaging contiene un paio di cavi da due metri per le connessioni (da Micro USB a Lightning e da Micro USB a USB tipo A), il supporto da avvitare all’asta e uno stand da tavolo.

Il FocusMic Digital è invece un microfono mini-shotgun a condensatore con pattern supercardioide ideato per le riprese audio ad alta qualità tramite iPhone. Anche in questo caso monta i convertitori Apogee e un preamplificatore digitale della stessa casa.
Il microfono si connette allo smartphone attraverso la porta Lightning e resta collegato al telefono attraverso un robusto aggancio in metallo, adatto per vari modelli, da SE a X a 8 Plus.
Può essere ruotato su 270° e usato anche per un’inquadratura in stile selfie. Il FocusMic può quindi essere utilizzato sia dai reporter che per riprese più generiche di qualunque tipo, ed è in grado di riprendere un commento di fondo in modo ottimale.
Per regolare tutti i parametri di ripresa si possono usare le app di Apogee quali Maestro e Metarecorder. Queste offrono, inoltre, la possibilità di attivare vari filtri DSP in grado di proteggere l’audio da rumori e overload indesiderati. Non c’è bisogno di batterie, il microfono viene alimentato direttamente dall’iPhone.

Info: www.sennheiser.com

Info: www.exhibo.it

Vai alla barra degli strumenti