Antelope Audio: Zen Studio+ sostituisce definitivamente Zen Studio

Quest’estate vede per Antelope Audio il passaggio definitivo di testimone tra la prima interfaccia audio prodotta da questo marchio, la Zen Studio, e la nuova Zen Studio+, uscita proprio quest’anno per migliorare ulteriormente uno dei best-seller dell’azienda.

Zen Studio quindi entra ufficialmente a far parte dei prodotti Legacy, che non vengono più prodotti, pur continuando ad essere supportati.
…Zen Studio soddisfa tutte le necessità principali di chi deve registrare in alta qualità ad un prezzo competitivo, in un formato compatto, con un grande suono e connettività molto flessibile.” commenta l’esperto di audio Mitch Galagher.

Come detto poc’anzi, Zen Studio fu la prima interfaccia audio di Antelope. Offriva opzioni estese di connettività sia digitale che analogiche, 12 preamp microfonici e un rack mount kit addizionale per adattarsi alle unità fisse da studio.

Zen Studio+ aggiorna e potenzia quest’ultima con un hardware che include una coppia di output dedicati per il re-amping, doppia uscita cuffie e output per i monitor. I 12 preamp sono sia ad alta impedenza che di linea, con 8 I/O aggiuntivi via DB26, l’unità può essere ulteriormente espansa via ADAT o S/PDIF. Tutti gli I/O possono essere configurati con una matrice di routing personalizzabile per le proprie necessità e per integrare facilmente hardware outboard e gli FPGA FX. Un talkback integrato consente di parlare con la control room o con chi sta registrando.

Info: www.antelopeaudio.com

Vai alla barra degli strumenti