PreSonus: sbarcano le Studio 26 e Studio 68 USB

Alla fiera di Los Angeles, che ha aperto i battenti oggi, il marchio della Louisiana, PreSonus, ha presentato due piccole interfacce per home-studio che apportano ulteriori migliorie ed aggiunte di funzioni che solitamente si trovano su modelli di fascia superiore: sono le Studio 26 e Studio 68 USB.

Pronte per registrare audio e MIDI le Studio 26 e Studio 68 USB possono registrare fino a 24-bit e 192kHz di risoluzione e ospitano gli ottimi preamp microfonici PreSonus, convertitori professionali, clocking ultra-low-jitter e MIDI I/O per il controllo e la registrazione con dispositivi esterni MIDI. Come tutte le interfacce PreSonus arriva già con la sua DAW Studio One Artist, un software che si interfaccia perfettamente con l’interfaccia.

La Studio 26 2×4 è alimentata via USB ed ha due ingressi combo mic/strumento sul davanti e switch line/strumento e per l’alimentazione +48V per microfoni a condensatore. In aggiunta alle due uscite master ci sono anche due output bilanciati di linea per un ulteriore soluzione di monitoring. Una funzione Cue Mix A/B permette di passare rapidamente da un mix all’altro, particolarmente adatta ai DJ che vogliono passare al mix per le cuffie.
La Studio 68 possiede invece 6 input e 6 output audio/MIDI con due input mic/line in più sul retro. Oltre agli I/O della Studio 26 qui abbiamo anche la connessione S/PDIF.

Le interfacce usciranno nei negozi subito dopo la fiera ed avranno prezzi estremamente abbordabili.

Info: www.midimusic.it

Vai alla barra degli strumenti