AKG: nuove cuffie Foldable Studio stile anni ’70

Una nuova linea di cuffie da AKG, proposta al Musikmesse 2017, ha attirato la nostra attenzione. Sono le cuffie AKG Foldable Studio che riportano in auge un design molto frequentato negli anni ’70 e lo rivisita con le nuove tecnologie acustiche e gli ultimi trasduttori di questa casa. Il risultato è una famiglia di cuffie per musicisti, ingegneri del suono e produttori che riescono ad ottenere un grande dettaglio e una portabilità che permette di usarle sia in studio che fuori.

Il design pieghevole e la leggerezza del formato permette a queste cuffie, per ora in uscita con i modelli K175, K245 e K275, di essere portate per un numero di ore elevato senza soffrirne il peso o la pressione. La costruzione in metallo le rende inoltre abbastanza resistenti da sopportare una lunga carriera.

Le caratteristiche che spiccano in questi modelli sono i trasduttori maggiorati, rispetto a questa classe di cuffie, che permette un’estensione notevole sulle basse; una risposta in frequenza ottimizzata, maggiore sensibilità e bassa impedenza per la compatibilità con molti device di riproduzione; infine il cavo rimpiazzabile, che non è mai un dettaglio.

Info: www.leadingtech.it

Info: www.akg.com

Vai alla barra degli strumenti