Recensione microfono Warm Audio WA87

Warm Audio è una azienda americana nota per i suoi prodotti che permettono di arricchire qualitativamente il setup dello studio senza spendere cifre esorbitanti. Warm Audio ci ha da sempre abituati ai preamplificatori e processori di segnale, ma con WA87 l’azienda si rivolge per la prima volta al mercato dei microfoni da studio dedicati ad un target intermedio.

IL PRODOTTO

WA87 è un microfono con doppia capsula a condensatore, ispirato volutamente al celebre Neumann U 87 sia per quanto riguarda l’estetica, sia per le prestazioni. Sul sito di Warm Audio sono infatti presenti alcuni interessanti video di confronto tra i due microfoni che consigliamo di andare a guardare a questo link. E’ importare sottolineare che, nonostante il prezzo di mercato sia nettamente inferiore rispetto all’ U 87, parliamo comunque di uno strumento dal valore di circa 600,00 € (600$ MSRP indica lo stesso sito), quindi comunque non un entry level della fascia degli economici…
Il microfono arriva, all’interno di un imballo esterno a prova d’urto, in una bella scatola in legno dotata di alloggiamento in gomma semirigida. Nella confezione si trovano due set di sospensioni elastiche ed il gomito rigido alternativo alla sospensione per l’utilizzo su asta. A prima vista si nota subito l’ottima fattura: i selettori sono rigidi al punto giusto, la sospensione elastica è efficace, il design pulito e razionale. Il microfono presenta una colorazione argento/oro, i selettori di pad, hpf e pattern polare sono disposti esattamente come nell’U87, come anche l’attacco della sospensione realizzato con l’impanatura attorno al connettore del microfono.
Le meccaniche di regolazione risultano inoltre funzionali e sicure, in grado di mantenere il microfono in qualsiasi posizione necessaria alla ripresa.

LE SPECIFICHE

Ancora una volta dobbiamo far riferimento al famoso Neumann, poiché il costruttore stesso dichiara di essersi ispirato ai modelli di U87 meno recenti ed effettivamente, mettendo a confronto i dati tecnici con l’attuale in produzione, la differenza sul grafico della risposta in frequenza risulta abbastanza simile.

WA87

U87 ai

  • Tipo di microfono: Condensatore diaframma largo
  • Basato sul classico circuito “87-style”
  • Diagrammi polari: Cardioide, figura a otto, omnidirezionale
  • Capsula: Lens Kondensator LK-87-B-50V riproduzione della classica capsula K87 a doppia piastra (terminazione a 4 fili)
  • Membrana: Spessore di 6 micron, 1″ di diametro, membrana in oro atomizzato, NOS mylar giapponese (fogli di PET)
  • Uscita trasformatore: Cinemag USA
  • Risposta in frequenza: 20Hz – 20kHz
  • SPL: 0,5% THD @ 125dB (senza pad), 132dB (con pad)
  • Pad: -10dB
  • Output: 150 Ohm, placcato in oro 24k, XLR 3 pin (pin 1=GND, pin 2=+, pin 3=-), trasformatore di uscita Cinemag USA
  • Filtro HPF: 80Hz
  • Rumore: -117dB
  • Colore: Nichel (verniciato)

IL TEST SUL CAMPO

 

Prima di fare qualsiasi confronto con il prodotto di riferimento, ho voluto testare il microfono da solo per evitare di essere influenzato nella valutazione iniziale.
Appena connesso mi ha colpito la quantità di guadagno necessaria per portare il livello in uscita dal pre al punto di lavoro ottimale, condizione che non ha reso necessario l’utilizzo del PAD. Questa caratteristica presenta pro e contro: è possibile gestire meglio i livelli su più tipi di pre-amplificatori, ma tende a peggiorare leggermente il rapporto segnale/rumore, costringendo a prestare particolare attenzione nella scelta dei cavi da utilizzare.
Durante l’ascolto il microfono presenta una spiccata personalità attorno ai 2,5 khz, piuttosto che sui 4 khz evidenziati nelle specifiche di riferimento, con una intelligibilità abbastanza presente ed un po’ aggressiva. Per il resto, portato al giusto livello il guadagno sul pre, rivela una buona escursione dinamica, un buon trattamento delle S (che per le voci è fondamentale) insieme ad una discreta risposta ai transienti. Sull’analizzatore di spettro le correnti in uscita si sono rivelate lineari e con un numero contenuto di increspature della forma d’onda.
Conclusa questa prima parte di test non ho potuto esimermi dal fare questa “benedetta” comparazione, iniziando a registrare alcune take vocali affiancando al WA 87 il Neumann U87 ai.
E’ emersa una importante differenza per quanto riguarda il guadagno necessario sul preamplificatore: Neumann esce con un segnale decisamente più elevato, il che rende di fatto meno probante un test diretto per via delle differenti regolazioni necessarie.
Portando i segnali ad un livello similare in ingresso al convertitore, le principali differenze si avvertono, come evidenziato precedentemente, sui 2,5 khz, probabilmente anche per il diverso riferimento dichiarato da Warm Audio (il microfono U87 a disposizione per il confronto è la versione “ai”). Per il resto si confermano alcune differenze estremamente contenute per quanto riguarda la corrente leggermente meno lineare ed una escursione dinamica di poco inferiore.

CONCLUSIONI

Con WA87, Warm Audio conferma l’ottima qualità dei propri prodotti unitamente ad un prezzo decisamente più abbordabile rispetto a quelli di riferimento.
Indipendentemente dai dati tecnici e dalle “pignolerie da fonici”, la sensazione emersa dal confronto è che la differenza principale non sta nelle frequenze o nelle correnti, ma nel timbro generale reso dal microfono rispetto all’originale: pur mantenendo caratteristiche simili, nel WA87 sembra mancare quella “fasciatura” timbrica naturale tipica del suono prodotto dall’U87, con un risultato leggermente più spigoloso e dettagliato che dà al suono un carattere diverso rispetto al sistema Neumann di riferimento.
Spostando invece l’attenzione dalla timbrica (certo importante) alla fattura ed alle qualità costruttive, non si può che apprezzare l’impegno e la coerenza che Warm Audio ha posto anche nella realizzazione di questo prodotto che può certamente essere consigliato come microfono “tuttofare” per un homestudio, oppure essere inserito a ragione nel parco microfoni più nutrito di uno studio di livello superiore, senza sfigurare neppure al fianco di qualche “mostro sacro”…

info: www.warmaudio.com

Diego Caratelli – main tester

© 2001 – 2017 NRG30 srl. All rights reserved

Vai alla barra degli strumenti