Max Mungari Studio Recording

Questa settimana voliamo a Crotone dove Max Mungari ci racconta il suo studio.

ZM: Ciao Max, da dove ha preso origine l’idea di questo studio e come si è evoluto negli ultimi cinque anni? 

MM: Lo studio nasce circa 20 anni fa in una piccola cantina di pochissimi metri e poi pian pianino si è evoluto nell’attuale struttura di circa 80 metri q. con un fantastico sistema Pro tools HD circondato da macchine HW all’altezza della situazione. Non è da meno l’acustica ed il design dello studio, curati da me insieme a Giulio Curiel di Masacoustic in Toscana. Cerco di seguire e “capire” le mode e comunque l’evoluzione tecnologica senza stress, anche semplicemente per stare al passo con i tempi e accontentare i clienti . Nota importante: usare sempre le proprie orecchi e non quelle degli altri!

ZM: Qual è la filosofia dello studio e cosa offrite ai musicisti e produttori rispetto ad altri studi?

MM: La filosofia dello studio è unire le comodità/qualità del digitale con la morbidezza ed il calore dell’analogico. Credo sarà sempre così. La maggiore offerta oggi è rivolta soprattutto al mercato online. Vivo in Calabria, un luogo bellissimo ma difficile ed ostile per chi decide di vivere di musica. Offro soprattutto “arrangiamenti”. Essendo chitarrista punto a questo. In tal senso ho una grande esperienza sopratutto nella Pop Music. Ovviamente offro produzione completa dal recording al mastering di un singolo inedito, di un album o di cover riarrangiate nello stile del committente.

ZM: Parlaci delle esperienze più significative e quali sono i progetti futuri?

MM: Fonico/Chitarrista in diverse produzioni sia live che in studio. Sia con alcuni nomi importanti dello spettacolo come Grignani, Zelig, Massimo di Cataldo, We well Rock you , Sergio Cammeriere e altri. Ho lavorato anche con tanti artisti ancora sconosciuti. Progetto futuro: sto realizzando il mio disco, insieme ad una voce fantastica (Paola Cortese), che ci porterà credo tanta visibilità.

ZM: Quattro cose di cui non puoi fare a meno? 

MM: Pro Tools/Apple Mac,  un’acustica professionale, le mie chitarre e il sound che mi caratterizza e per il quale vengo scelto dalle diverse produzioni.

Vai alla barra degli strumenti