Golden Age Project: Comp-3A, compressore elettro-ottico

Comp-3A di Golden Age Project è un compressore/limiter dalle sonorità vintage con percorso di segnale a componenti discreti (resistenze, condensatori, diodi, transistor) e trasformatori separati ottimizzati per gli stadi di ingresso e uscita per una maggiore pulizia del suono.
L’uso di componenti discreti, invece delle schede stampate o dei processori digitali che si utilizzano spesso oggi, consente di ottenere in modo più fedele quelle sonorità del passato che spesso vengono ritenute maggiormente musicali.

GAP - comp-3a-01

Il circuito del Comp-3A si rifà ai classici compressori elettro-ottici “program dependent”, nei quali l’attenuazione veniva controllata mediante un pannello elettroluminescente, o anche più banalmente una lampada, e una cellula fotoelettrica.
Il controllo della compressione è essenziale qui, con solo parametri di Gain e Peak Reduction, per una gestione più semplice e dritta al punto. Tanto ad un compressore di questo tipo si chiede fondamentalmente che renda il suono più compatto, i gruppi di tracce più coesi e gli attacchi più presenti ma allo stesso tempo più rotondi.

Comp-3A integra un filtro passa alto regolabile per una maggior precisione della compressione tramite l’equalizzazione del segnale sidechain, quindi un connettore Link consente di collegare due unità per operazioni stereo con regolazione del bilanciamento e guadagno dello stadio di uscita regolabile. L’interruttore Limit varia la curva di compressione per utilizzare Comp-3A come limiter.
Il meter analogico consente di visualizzare sia il livello di uscita che la riduzione del guadagno data dalla compressione.

Info: www.goldenagemusic.se

Info: www.soundwave.it

Vai alla barra degli strumenti