Eventide: Tverb, riverbero con un suono da leggenda

Tverb è il nuovo plug-in della specialista in effetti digitali Eventide, una casa che ha recentemente prodotto uno dei pedali multi-effetto di maggiore successo del mercato l’H9 e che in passato ha dato un contributo enorme al suono di chitarristi come Steve Vai e molti altri.
Dietro lo sviluppo del Tverb c’è ovviamente il team di ‘geniacci’ di casa Eventide ma anche, se soprattutto in questo caso, la collaborazione con il famoso produttore Tony Visconti, che ha legato il suo nome a numerose band e ad una leggenda come David Bowie.

Eventide - Tverb

Tverb è infatti ispirato al suono iconico della voce di David Bowie nella title track del suo dodicesimo album in studio, Heroes, registrata nell’agosto del ’77 a Berlino. Come spesso capita, le cose migliori nascono per caso. Con una sola traccia rimasta per registrare le voci soliste, Visconti fu in grado di scolpire quella fantastica sonorità riverberata inventandosi una tecnica di registrazione innovativa, che sta alla base del Tverb. Mise tre microfoni nella hall degli Hansa Studios di Berlino: il primo avrebbe registrato la voce diretta di Bowie, un secondo era posizionato 3 metri dietro di lui ed il terzo quasi in fondo alla stanza. Con dei gate sul secondo e terzo microfono, questi si aprivano solo quando Bowie cantava le parti più forti.

Questo plug-in integra tre riverberi completamente indipendenti con compressione e pattern polari selezionabili sul microfono uno e gate regolabili sul microfono 2 e 3. Questo permette di ricreare quell’effetto divenuto così famoso. Il plug-in è stato reso stereo per aumentare ancora di più la resa del riverbero al posizionamento differente dei microfoni, mentre la possibilità di automazioni su DAW consente addirittura di programmare il movimento dei microfoni mentre la traccia scorre.

Info: www.eventide.com

Vai alla barra degli strumenti