Source Audio: Nemesis, smart multi-delay

Arriva anche in Italia il Nemesis Delay di Source Audio, di cui si è già sentito ben parlare nei mesi scorsi, e quando sentite parlare bene di un delay, vista l’offerta amplissima presente su questo tipo di effetto, può essere che sia molto buono per davvero.

Source Audio - nemesis_front-view_600x576px

Il Nemesis Delay è uscito dopo tre anni di lavoro, ascolto e progettazione da parte del marchio americano, volti a creare un pedale delay “compatto, potente, facile da usare, flessibile, elegante e, soprattutto, dal suono insuperabile“, si legge nelle note della casa. Una stringa di aggettivi davvero difficili da concretizzare nella realtà, quindi il nostro interesse e le aspettative salgono.
Nemesis Delay ha 24 distinti tipologie di effetti, che vanno dai delay vintage a nastro e analogici, agli avanzati e ultra-moderni delay con pitch-shifting, delay reverse, delay con filtri di modulazione e delay ritmici. Offre anche 128 preset (di cui 8 onboard), delay con tap multiplo, funzione Hold, tap tempo, pieno controllo MIDI, funzionalità per un editing profondo in remoto con la Neuro Mobile App.

Questo delay racchiude praticamente l’intero lo spettro completo degli effetti delay, cominciando con una collezione completa di delay vintage meticolosamente ricostruiti. Il team di ingegneri di Source Audio ha speso più di un anno per studiare i famosi delay del passato come l’Echoplex, lo Space Echo ed altri ancora, per identificare ogni sfumatura e caratteristica sonora.
L’Analog delay, ad esempio, riproduce i picchi risonanti ed il dacadimento delle alte e basse frequenze, che caratterizzano i classici delay a pedale tipo bucket-brigade. Il Digital delay è invece molto preciso e nitido grazie a un processore di segnale a 56 bit e una linea di ritardo a 24 bit.
Lo Shifter delay genera intervalli polifonici di tono con ripetizioni che saltano un’ottava completa (alta o bassa), intervalli di terza maggiore o minore, quarta o quinta, per intendeci delay alla Eventide.
Lo Sweeper delay applica filtri di modulazione alle ripetizioni generando suoni ibrido delay/wah. Effetti di inversione come Helix e Reverse creano pattern reverse in multi-tap ed effetti evocativi di pitch-shifting. Il Rhythmic delay offre poi una collezione di delay con pattern ritmici multi-tap non-convenzionali.

Source Audio - nemesis_side-view_800x742px

Input e output jack stereo permettono di creare effetti ping-pong e di inversione di fase. I jack stereo possono inoltre essere reindirizzati per creare loop esterni pre o post-delay. Il selettore tap tempo permette di scegliere suddivisioni in quarti, ottavi puntati o terzine di ottavi, ma anche di essere usato con funzione Hold, per “freezare” piccole porzioni di delay e mandarle in loop continuo.

Collegando il Nemesis Delay con il cavo min-jack/Jack TRS (in dotazione) alla Neuro Mobile App gratuita si possono regolare una vasta serie di parametri aggiuntivi e customizzare gli effetti, salvare e condividerli e scaricare gratuitamente effetti bonus dalla vasta libretia di algoritmi Source Audio.

Ci sembra un delay molto ben realizzato e completo, che sicuramente si inserisce in quella gamma di pedali top-level con Eventide, TC Electronic e Strymon. Anche il prezzo di circa 355€ lo posiziona nella fascia alta, pensando però che quando si acquista questo tipo di delay così completo si tratta di una scelta che va a coprire tutto il nostro ‘fabbisogno’ in questo campo.

Info: www.sourceaudio.net

Info: www.referencelaboratory.com

Vai alla barra degli strumenti