Perché ci vuole orecchio! Corso di Ear Training

perchè ci vuole orecchioPerche ci vuole orecchio… per fare certe cose ci vuole orecchio…” cantava nel 1980 Enzo Jannacci, e non aveva torto! Probabilmente i due autori per stendere questo metodo, che porta lo stesso titolo, si sono ispirati al cantautore Milanese rendendogli omaggio.

Per ogni musicista è fondamentale aver un buon “orecchio musicale”.
E’ importante dare un senso a ciò che ascoltiamo e suoniamo, riconoscere gli elementi delle frasi musicali quali ritmo, melodia e armonia per riprodurli (cantando o suonando) e poi eventualmente trascriverli su pentagramma.
Facciamo subito l’esempio classico. Prendiamo la figura del cantante: molto spesso non ci rendiamo conto della nostra emissione sonora attraverso la voce, ma se provassimo a registrarci ci accorgeremmo delle nostre dèfaillance che non sono solo dovute ad una scorretta respirazione e impostazione vocale ma anche dal fatto che spesso e volentieri prima di “fare” musica dobbiamo “ascoltarla” per riprodurla nel modo corretto.

Ecco il libro che può aiutarci in tutto questo: “Perché ci vuole orecchio!
Il libro è una sorta di quaderno/test di facile utilizzo. Avete presente i libri esercizio dei compiti estivi scolastici? Oppure i libri test di verifica per prendere la patente?
Si articola in tre grandi sezioni, ognuna delle quali è suddivisa in dieci lezioni:

  • Ritmo – per una conoscenza che va dalla singola pulsazione fino alla struttura ritmica di un brano;
  • Melodia – questa parte comprende lo studio degli intervalli melodici e il riconoscimento delle scale principali maggiori e minori;
  • Armonia – per la comprensione degli intervalli armonici, degli accordi, i loro rivolti e le loro progressioni.

Alla fine del libro c’è una sezione “Mettiamo in pratica” che riassume tutti gli argomenti trattatati dando la possibilità al lettore di trascrivere completamente un brano partendo dal semplice ascolto.

La metodologia segue un percorso graduale e progressivo, corredata come spesso accade per le pubblicazioni delle Edizioni Curci dall’utilissimo CD in allegato. In questo caso, data la vastità degli esercizi, si è optato per un CD MP3. Inoltre facendo parte della serie “Libro Misto” è possibile consultare online le soluzioni.
Non è un libro di primo livello, ci sono molte terminologie e concetti di teoria musicale che prima di essere affrontati devono essere studiati, compresi e messi in pratica; consigliamo l’acquisto a utenti che già hanno una conoscenza musicale di base.

Le finalità del metodo sono diverse: dalla semplice educazione all’intonazione per i cantanti e musicisti, fino ad arrivare ad essere un supporto valido per i conservatori e scuole di musica, per la preparazione agli esami TE.R.PE.M 1,2 e alle ammissione ai trienni accademici.

Bisogna avere orecchio,
bisogna avere il pacco
immerso, immerso dentro al secchio,
bisogna averlo tutto,
tanto…anzi parecchio…
Per fare certe cose
ci vuole orecchio!

Perché ci vuole orecchio! Corso di Ear Training

Autore : Paola Bertassi e Matto Pittino
Casa editrice: Edizioni Curci
Pagine:  160
Codice: EC11805 9790215905726
Prezzo al pubblico: 17,00 euro – libro + CD mp3

Info: www.edizionicurci.it

 

Roberto Rossetti
Vocal Coach / Musicoterapista

  1. […] Un metodo semplice, chiaro e sintetico, lo consigliamo a tutti i docenti di musica. Qualora si volesse approfondire, continuare ed integrare con concetti più complessi vi rimandiamo alla nostra recensione di “Perché ci vuole orecchio” (Vai all’Articolo). […]

Comments are closed.

Vai alla barra degli strumenti