dBTechnologies: nuovo sistema Moving D

dBTechnologies presenta il nuovo sistema wireless Moving D composto da un ricevitore a banda larga True Diversity e un trasmettitore palmare o bodypack.

moving D ricevitore e antenne.jpgMoving D è in grado di sfruttare l’intera banda UHF. Il sistema è dotato di uno scanner che opera tra 470 e 890 Megahertz che permette al Moving D di lavorare in un intervallo continuo di 400 megahertz senza cambio di banda. Se la regolamentazione statale lo consente, è possibile operare anche su tutta la gamma di radiofrequenze. Dove le normative richiedono di operare su determinati intervalli, il sistema permette di scegliere tra più di 16.000 frequenze, in modo da essere utilizzabile in tutti i paesi del mondo.
Anche i trasmettitori operano nell’intera banda, quindi il sistema può essere completamente personalizzabile dall’utente e non vi è alcuna necessità di sostituire il trasmettitore in caso di interferenza o cambiamenti delle normative.

Il software Moving D è disponibile per il download gratuito sul sito dBTechnologies.com. Le varie funzioni comprendono la possibilità di monitorare in tempo reale tutte le attività del sistema, la scansione completa di tutta la banda UHF, la possibilità di modificare la potenza di trasmissione e di monitorare il livello di batteria residua oltre al livello del segnale audio. Il software può controllare un solo sistema tramite un connettore mini-USB posizionato sul retro del ricevitore, ma può anche controllare sistemi multipli grazie all’accessorio hub 800 che può gestire fino a sei sistemi contemporaneamente. La porta USB consente inoltre di aggiornare il firmware e l’elenco delle frequenze disponibili per ciascun paese.

L’audio all’interno del sistema Moving D è gestito con una frequenza di 44.1 Kilohertz/16bit senza l’uso di un compander; grazie ad un innovativo algoritmo, brevettato da dBTechnologies, il segnale viene trasferito dal trasmettitore al ricevitore senza comprometterne la qualità. Moving D trasmette inoltre con una latenza estremamente ridotta. Il sistema consente di criptare il segnale audio, in modo da garantire la massima discrezione in qualsiasi contesto, grazie ad un sistema di cifratura casuale a 48-bit.

moving D pocket.jpg

La ricezione del Moving D è basata sul sistemaTrue Diversity, che assicura una ricezione del segnale sempre corretta e costante, grazie a due ricevitori separati che funzionano contemporaneamente. Inoltre, il particolare sistema di trasmissione digitale rende Moving Daltamente immune da eventuali interferenze provenienti da radio e TV digitali.

Moving D è dotato di un sistema di comunicazione bidirezionale a infrarossi che sincronizza il trasmettitore e il ricevitore. Il ricevitore a banda larga funziona con filtri di ingresso molto stretti che operano su tutta la larghezza di banda, permettendo così di utilizzare più sistemi contemporaneamente senza alcuna interferenza.

L’antenna omnidirezionale a banda larga opera con un guadagno costante tra 470 e 870 MHz e consente la ricezione del segnale anche sulle lunghe distanze e da tutte le angolazioni. Per grandi distanze, è disponibile una antenna direttiva con guadagno elevato.

Le dimensioni del ricevitore sono di mezza unità rack, così da permettere il posizionamento di 2 moduli su un rack, per la creazione di sistemi multi-canale. Grazie allo splitter AS6W, è possibile creare sistemi multipli fino a sei canali, utilizzando solamente 2 antenne.

moving D mano.jpg

RPS 10 è invece un particolare adattatore che permette di alimentare un intero rack composto da uno splitter antenna, 6 ricevitori, hub e ventole di raffreddamento.

Il trasmettitore palmare Moving D è realizzato in materiale metallico resistente ed è dotato di una capsula dinamica cardioide di alta qualità, oltre ad un display LED luminoso a basso consumo. La porta a infrarossi consente inoltre la sincronizzazione con il ricevitore.

Il trasmettitore tascabile è realizzato in materiale antiurto ed è dotato di un connettore mini XLR a 4 poli, compatibile con tutti i microfoni professionali.

Di seguito il Product Specialist Andrea Salvioli, illustra le caratteristiche del sistema Moving D.

Info: www.dbtechnologies.com

Vai alla barra degli strumenti