BeatBuddy: la drum machine a pedale

La storia di questa BeatBuddy possiamo proprio dire di averla seguita fin dall’inizio, quando vi consigliammo di andarvi a vedere il progetto KickStarter di questa piccola azienda che si era inventata una drum machine a pedale per musicisti.

  

La campagna Kickstarter ha avuto ottimi risultati ed il primo BeatBuddy è andato in produzione circa un anno fa, tanto che oggi possiamo già vederne una versione aggiornata con tanto di controller esterno. 

  

E’ una semplice drum machine con loop di batteria che però si può controllare a pedale, e quindi utilizzabile facilemente per l’auto-accompagnamento da chitarristi, bassisti, tastieristi e chi più ne ha ne metta. Ci sono ritmi in molti generi diversi, raccolti in Song che contengono Beat principale, Fill differenti ogni volta che si preme, transizioni da ritmo A a ritmo B, finale e hit singoli per evidenziare stacchi e sezioni.

Sono icluse 200 Song in 20 generi, tutte combinabili con 10 drumset diversi. Forse i suoni di alcuni di questi drumset potrebbero essere migliorati, però lo vedo molto bene per i one-man-band ed anche per la didattica, in cui suonare sempre solo con un metronomo può risultare alla lunga noioso e poco coinvolgente per gli allievi.

Info: mybeatbuddy.com

Vai alla barra degli strumenti