Marshall: nuovi ampli Astoria al Musikmesse 2015

Marshall quest’anno ha deciso di mettere un piede nel passato ed uno nel presente allo stesso tempo. Il risultato di questa idea, volta a soddisfare soprattutto i puristi del suono di chitarra elettrica in stile vintage, sono gli amplificatori, testate e cabinet Astoria.

La serie Astoria, bella e dalle linee pulite sia nello chassis che nel pannello di controllo, è stata progettata e costruita seguendo gli standard più alti possibili per Marshall nella sua fabbrica inglese di Bletchley. Si tratta infatti di amplificatori per chitarra completamente valvolari che montano preamp con valvole ECC83, valvole rettificatrici GZ34 e un finale a valvole KT66 senza feedback negativo, una caratteristica quest’ultima spesso presente in molti ampli vintage.

Abbiamo visto tre modelli di questa serie, ognuno disponibile sotto forma di combo 30W o testata, più il cabinet abbinato 1×12″ con coni custom Celestion Creamback da 75″.

L’Astoria Classic è un ampli a singolo canale che non lascia nemmeno un centimetro alla modernità. Solo per puristi al 100%.

 

Astoria Custom è sempre un ampli a singolo canale in stile classico ma aggiunge qualche caratteristica più moderna come il loop fx valvolare switchabile a pedale, switch per l’equalizzazione del suono e un gain boost sempre attivabile a pedale.

L’Astoria Dual è invece un due canali con selezione a pedale che può andare da un clean vintage puro, ad un overdrive leggermente sabbiato, fino ad un high-gain con molte armoniche. Più le caratteristiche già viste nell’Astoria Custom.

Il suono che abbiamo ascoltato è molto, molto stiloso, con quell’attacco un po’ in stile boutique degli ampli vintage-oriented. Belli, piuttosto scarni ma dritti al punto. Non sono iper-fedeli al suono della chitarra, come ci si aspetta da un ampli vintage, hanno un loro carattere molto riconoscibile e molto Marshall. Fortunatamente è un carattere dannatamente rock&roll, ed il suono mette tutti d’accordo.

Info: www.marshallamps.com
I
nfo: www.ekomusicgroup.com

Vai alla barra degli strumenti