Shure: riscoprendo i classici Super 55 e 55SH

Come avete potuto leggere sulle nostre pagine qualche mese fa (Vai all’Articolo), una delle case di microfoni più importanti al mondo, Shure, ha negli ultimi anni deciso di adottare una strategia nuova che consiste anzitutto in un contatto più diretto tra cliente e produttore, che avviene attraverso negozianti e distributori attivi, un sito più efficace e dettagliato ed un programma di formazione degli operatori molto intenso e di nuova concezione.
Questa strategia prevede il rilancio della gamma Shure di microfoni, soprattutto quelli meno noti oltre ai classici Beta 58 e SM57.
Ci è sembrata un’ottima occasione per imparare a conoscere meglio i microfoni, alcuni anche storici, in particolar modo per tutti coloro che si avvicinano alla microfonazione per la prima volta.
La serie storica di Shure comprende una gamma distintiva di prodotti che contengono tecnologie innovative che al contempo incarnano ciò che significa essere un classico.
L’55SH è il microfono per eccellenza che evoca un profondo legame con la storia dello spettacolo dal vivo, mentre il Super 55 continua questa tradizione con un aggiornamento contemporaneo in termini di prestazioni audio.

Super55

shure - super_55_10_cols
Microfono per voce Deluxe, con capsula dinamica, supercardioide e risposta 60-17.000Hz, dispone di un involucro in metallo pressofuso satinato cromato, antivento in spugna blu e risposta in frequenza ottimizzata per la ripresa della voce.

shure - super55 - graphs

55SH

shure 55SH

Microfono per voce e parlato, con capsula dinamica, cardioide e risposta 50-15.000Hz, è l’inconfondibile icona del palcoscenico da oltre 60 anni. Realizzata entro uno chassis in metallo pressofuso cromato con un look vintage degli anni ’50 e ’60, era lo storico “microfono di Elvis”.

shure - 55sh - graphs

Info: www.shure.com

Info: www.prase.it

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti