Gibson: Les Paul a scala lunga, davvero?

Gibson Custom ha sviluppato la nuova Les Paul Long Scale con tastiera a scala da 25 1/2″.
Forse ai meno appassionati o addetti ai lavori questa cosa può sembrare un dettaglio assolutamente irrilevante, ma per chi i chitarristi come il sottoscritto è quasi come sentire che la Ferrari ha fatto una macchina con un motore Mercedes.

gibson - les apul long scale

Tutti i rockettari amano il suono di Slash, di Zakk Wilde, di Randy Rhoads. Questo suono e quello stile è molto legato alla scala corta della Les Paul che permette di avere una minor tensione delle corde e quindi bending e vibrati più selvaggi. Insomma sembra quasi un contro-senso che Gibson se ne esca con un ibrido che contraddice la storia di un modello iconico, anche se questo è solo un modello Custom.
Ma vediamo nel dettaglio e cerchiamo di convincerci del contrario.

La Gibson Les Paul Long Scale ha il solito corpo in mogano, mono-pezzo, con top in acero sagomato in due pezzi, il manico è in mogano mono-pezzo incollato ed i pickup sono gli humbucker Custom Bucker Gibson, molto simili ai famosi PAF. Le finiture sono alla nitrocellulosa, colorazioni Iced Tea Burst, Antique Gold, o Washed Cherry.

Gibson si premura di dire che questa Les Paul con la scala lunga da 25 1/2″ va ad incontrare le necessità di tutti quei chitarristi che vogliono una Les Paul ma amano le accordature molto ribassate (che rischiano di far diventare le corde come quelle di uno stendipanni su una scala da 24 3/4″), quelli che usano molto lo slide o desiderano semplicemente una maggior tensione per ottenere il classico effetto ‘snap’ sulla tastiera con certi stili.

gibson - les apul long scale

Non lo so, rimango convingo che la risposta a tutte queste necessità potrebbe essere semplicemente montare mute di corde più grosse, senza sarificare quello che è uno dei maggiori benefici di questo tipo di chitarra, che non a caso resiste da oltre 50 anni.

Il prezzo di 4,832$ è in linea con le Gibson Custom Shop. Rimane una bellissima chitarra, ma se devo essere sincero, a parte il solito discorso sui collezionisti che la vorranno solo perchè probabilmente diventerà una rarità, continua a non convincermi del tutto.

Info: www.gibson.com

Vai alla barra degli strumenti