Recensione Rode iXY

Fin dal primo modello di iPad e da quando gli smartphone hanno iniziato a farsi strada, attraverso il mondo delle applicazioni, nel campo dell’audio è stato chiaro che una nuova via si stava aprendo per la registrazione portatile che in passato era solo appannaggio di dispositivi dedicati.

Mentre le applicazioni audio si sono subito moltiplicate come funghi per raggiungere ogni possibile tipologia di utenza e necessità, è normale che dal punto di vista dell’hardware c’è voluto qualche tempo per avere interfacce ed ‘appendici’ che consentissero una qualità di registrazione maggiore rispetto ai semplici sussidi audio integrati, che non sono certo stati pensati per questi scopi specializzati.

Il Rode iXY collegato alla porta dati (30-pin) dell'iPad.

Il Rode iXY collegato alla porta dati (30-pin) dell’iPad.

Quello di cui parliamo oggi, e che abbiamo provato in maniera approfondita per voi, è proprio un microfono per dispositivi mobili con sistema iOS (iPod Touch, iPad e iPhone) che consente di fare un salto sostanziale in avanti nelle registrazioni d’ambiente. Il microfono che abbiamo provato è il Rode iXY, prodotto dall’azienda australiana fondata dagli svedesi Henry and Astrid Freedman che dal 1990 si contraddistingue per i suoi microfoni di ottima qualità.

Panoramica

Il Rode iXY ci è arrivato nella sua bella confezione di plexiglass trasparente e, dopo averlo aperto non senza una certa difficoltà (sul fatto che questa confezione sia anti-furto non c’è dubbio alcuno), ci troviamo tra le mani un piccolo oggetto non più grande di 3-4 centrimetri e del peso di pochi grammi.
L’iXY si presenta come un microfono stereo a condensatore con due capsule minute da 1/2″ con pattern cardioide. Le capsule del microfono sono disposte, come dice il nome stesso in configurazione XY coincidente, ovvero a 90° in posizione molto ravvicinata tra loro. In questo modo non solo i pattern polari si sovrappongono nella zona centrale, così da restituire una registrazione stereo con un immagine sonora molto chiara al centro, ma si evitano anche problemi di sfasamento tra i due canali che potrebbero causare fastidiose cancellazioni in frequenza.

L'inespugnabile confezione dell'iXY ci ha fatto penare un po'....

L’inespugnabile confezione dell’iXY ci ha fatto penare un po’….

Il microfono ha una piccola base piatta su cui si innestano le capsule al di sotto della quale è posizionato il connettore a 30-pin. Questo è quindi compatibile con tutti i dispositivi mobili iOS fatta eccezione per quelli di ultimissima generazione con il connettore Lightning a 8-pin. In pratica iXY può essere utilizzato con iPhone 4S, iPhone 4, iPad (3a generazione), iPad 2, iPad e iPod Touch (4a generazione, iOS6+). Non ci è giunta per ora notizia di una versione con connettore a 8-pin.

Le piccole dimensioni ed il peso ridotto non aumentano significativamente ne l'ingombro ne il peso dei dispositivi.

Le piccole dimensioni ed il peso ridotto non aumentano significativamente ne l’ingombro ne il peso dei dispositivi.

La costruzione del microfono è di ottimo livello, in alluminio, leggero ma allo stesso tempo molto resistente, senza alcun gioco o parti mobili. Trattandosi di un microfono a condensatore è comunque sconsigliato un trattamento troppo disinvolto e ‘rude’, tuttavia il prodotto sembra molto resistente e fatto per durare nel tempo.

Per finire, e passare alla prova, una parola sugli accessori forniti nella confezione: un filtro wind shield ed una custodia per il trasporto. Il wind shield in spugna è realizzato appositamente ed è particolarmente indicato per le riprese in esterna, dove il vento eccessivo potrebbe compromettere la qualità della registrazione. La custodia è una sorta di ‘baccello’ semi-rigido che contiene in modo fermo e sicuro il microfono ed è fornito di un anello per fissarlo ad una cinghia, cintura o tracolla.

Rode_iXY_3b  Rode_iXY_3a

La Prova

Ho provato il Rode iXY in molte situazioni differenti, su iPhone e iPad, e devo dire che la sua semplicità di utilizzo è tra le caratteristiche migliori.
Il microfono si monta rapidissimamente, è stabile, ed il LED verde posto sulla base indica subito l’alimentazione e l’operatività immediata.

Rode ha sviluppato anche l’applicazione Rode Rec apposita per la registrazione, in due versioni, una gratuita LE con funzioni basilari e una del costo di 5.99€ con funzioni più avanzate e processing software, fornito dalla famosa azienda americana iZotope, per ottimizzare la resa audio in ogni circostanza.

Rode_iXY_5

LED verde acceso e subito pronti a registrare con la app Rode Rec o qualsiasi applicazione di registrazione.

L’applicazione di registrazione è ben fatta e semplice da utilizzare, non eccellente ma di buon livello e di immediata comprensione, pensando comunque che la principale applicazione debba essere quella di fare da supporto ad un microfono sostanzialmente plug-and-play. Deve essere facile da usare tanto quanto il microfono integrato dell’iPad o iPhone ma con una qualità audio migliore.

La qualità della registrazione, rispetto al microfono integrato, è decisamente migliore. Partiamo dal fatto che è stereo, contro il rigoroso mono del mic integrato, e le tracce cambiano immediatamente spazialità, aprendo ad una comprensione migliore dell’ambiente e del panorama in cui sono poste le sorgenti sonore. Seconda ma non secondaria, la qualità massima di conversione audio A/D è di 96kHz/24-bit, contro i 44.1kHz/16-bit dell’integrato, altro fattore che aumenta la qualità e la fedeltà.

Qui sotto, potete ascoltare diversi esempi audio in cui ho voluto mostrare non solo la resa sonora dell’iXY, ma la differenza con il mic integrato dei dispositivi. Ci sono quindi esempi di parlato ed un paio di file registrati al volo con chitarra e voce, in una delle tipiche applicazioni da songwriter per cui si utilizzano questi microfoni, che hanno il pregio di essere sempre a portata di mano per fissare idee e ispirazioni.

Ho apprezzato il livello regolabile della preamplificazione del segnale che si è dimostrato adatto sia a registrare voci e sorgenti dal volume medio-basso, che sorgenti ad alto volume.
Il filtro passa-alto per diminuire i rumori di manipolazione funziona bene, almeno finchè si maneggia lo chassis del tablet o dell’iPhone. E’ meglio però preoccuparsi in anticipo che non ci siano oggetti che sfiorano direttamente il microfono, poichè il microfono è comunque a condensatore e la sua sensibilità elevata, nonostante il filtro.

Le capsule poste a 90° garantiscono una ripresa stereo ottimale, purtroppo non è possibile ruotare la base.

Le capsule poste a 90° garantiscono una ripresa stereo ottimale, purtroppo non è possibile ruotare la base.

L’immagine stereo della ripresa dell’iXY è di buon livello ed il pattern XY risulta molto direzionale. Diversi microfoni concorrenti per iPhone/iPad sono a condensatore ma a pattern omnidirezionale, quindi il Rode è più indicato di altri a registrare voci e sorgenti concentrate prevalentemente in direzione frontale al microfono.

Conclusioni

Il Rode iXY è un prodotto certamente all’apice del suo settore. Si tratta di un approccio professionale alla registrazione portatile tramite smartphone o tablet Apple che da risultati molto buoni sia dal punto di vista della fedeltà dell’audio che dell’immagine stereo.

Mi sento di fare due piccole critiche ma necessarie a questo microfono, che si colloca in una fascia di prezzo alta per questo segmento di mercato, con un costo di 175-180€.  La prima riguarda l’applicazione Rode Rec: è vero che 5-6€ non sono una spesa enorme per avere la versione completa tuttavia, visto il costo del microfono, fornire l’applicazione gratuitamente agli utenti sarebbe stata cosa gradita. Il secondo appunto lo faccio proprio perchè stiamo parlando di un microfono al top del settore: nonostante la resa in frequenza sia ottima, all’interno dei 90° di cono del pattern, non avere uno snodo che permetta di orientare diversamente il microfono limita la visione della app quando lo si rivolge o si fissa verso una sorgente.

Detto questo il Rode iXY rimane probabilmente il miglior prodotto del suo tipo sul mercato. Chi non possiede già un registratore professionale ma ha già un iPad o un iPhone, potrà ad un prezzo molto inferiore rispetto alle 300-400 euro di questi prodotti, garantirsi gli stessi risultati in termini di qualità dell’audio ed avere le registrazioni immediatamente disponibli, editabili e scaricabili.
Mica poco.

 

 
Luca “Luker” Rossi

Redazione ZioMusic.it

  1. […] RØDE Microphones ha annunciato l’arrivo dell’iXY con connettore Lightning per iPhone 5, 5s e 5c, un aggiornamento del microfono stereo Rode per device mobili Apple di cui vi avevamo già parlato circa un anno fa in una nostra recensione (Vai alla Recensione). […]

Comments are closed.

Vai alla barra degli strumenti