Live from Abbey Road

Ogni giovedì alle 23:00 a partire dal 13 dicembre, Cult, canale del pacchetto Sky, trasmette in esclusiva e in prima visione italiana LIVE FROM ABBEY ROAD: dodici imperdibili puntate dove i maggiori talenti musicali del mondo, dal jazz al pop, dal rock all’elettronica, si raccontano e si esibiscono “unplugged” dagli studi di registrazione di Londra resi leggendari dai Beatles.

In ogni episodio, le performance di un artista pop, un gruppo emergente e un’icona della musica internazionale, intervallate da una “confessione” intima e personale al pubblico televisivo.

Live From Abbey Road ha rivoluzionato e ridefinito la fruizione della musica sul piccolo schermo, divenendo uno dei migliori programmi musicali del mondo grazie ad artisti e band come i Red Hot Chili Peppers, Gnarls Barkley e John Mayer, LeAnn Rimes, Paul Simon, Corinne Bailey Rae e molti, molti altri.

Non perdete il mini-format che introduce ogni episodio: i due giornalisti radiofonici,nonché grandi appassionati di musica Luca Sofri e Matteo Bordone sono “Due fan come noi – Live from Abbey Road“.
Partiti per Londra destinazione Abbey Road ,dove i più grandi artisti musicali del mondo si esibiscono nei leggendari studi di registrazione, Matteo e Luca cercheranno di introdursi senza essere stati invitati…

PROGRAMMAZIONE

13 dicembre 07: John Mayer, Richard Ashcroft, Nora Jones
20 dicembre 07: Jamiroquai, Damien Rice, The Goo Goo Dolls
27 dicembre 07: Craig David, James Morrison, Dave Matthews

03 gennaio 08: Red Hot Chili Peppers, Snow Patrol, Madeleine Peyroux
10 gennaio 08: Paul Simon, Corinne Bailey Rae, Primal Scream
17 gennaio 08: Muse, The Kooks, Wynton Marsalis
24 gennaio 08: Gnarls Barkley, The Feeling, The Killers
31 gennaio 08 :The Good The Bad & The Queen, Kasabian, Josh Groban

07 febbraio 08: Massive Attack, Dr. John, Leann Rimes
14 febbraio 08: David Gilmour, Amos Lee, Randy Crawford
21 febbraio 08: Ray La Montagne, The Zutons, Shawn Colvin, Nerina Pallot
28 febbraio 08: Gipsy Kings, Iron Maiden, Natasha Bedingfield

info: www.gentecult.it

Vai alla barra degli strumenti